iscrizionenewslettergif
Provincia

La Regione stanzia 334 milioni per le infrastrutture bergamasche

Di Redazione11 agosto 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
In arrivo 334 milioni di euro per le infrastrutture viarie

In arrivo 334 milioni di euro per le infrastrutture viarie

BERGAMO — Una cifra enorme, per cercare di recuperare il gap infrastrutturale della nostra provincia. Su proposta dell’assessore alle Infrastrutture Raffaele Cattaneo, la Giunta regionale della Lombardia ha approvato 43 interventi di ammodernamento delle rete viaria bergamasca, per un valore complessivo di 334 milioni di euro.

Gli interventi più significativi riguarderanno  il secondo lotto della Tangenziale Sud Bergamo, su cui verranno investiti 47 milioni di euro. Restando in città, altri 15 milioni andranno a una nuova strada tra l’Asse interurbano e via Borgo Palazzo.

Altri 25 milioni andranno alla Variante ss 42 e ss 525 Osio Sotto – Dalmine Levate. Sessantun milioni per la celeberrima variante di Zogno, mentre quella di San Giovanni Bianco avrà 35 milioni. Ben 25 milioni andranno anche per un nuovo ponte a Cassano d’Adda e 35 invece alla variante di Ponte Nossa-Clusone.

Trentacinque milioni anche per gli interventi sulla SS 591 variante unica Zanica-Romano. Tredici milioni invece alla variante Clusone-Rovetta. E cinque milioni per la SS 469 Sebino occidentale e variante di Castro.

La Polizia sgomina gang di rapinatori di banche: 4 arresti

Una volante della Polizia BERGAMO -- Dopo un anno di indagini la squadra mobile di Bergamo ha arrestato i ...

Incidente di Chiari: un lettore racconta quanto ha visto

Operai al lavoro (immagine di repertorio) SCHILPARIO -- Riceviamo e pubblichiamo questa testimonianza da un lavoratore che questa mattina ha assistito ...