iscrizionenewslettergif
Bergamo

Sicurezza: arrivano trenta alpini, operativi da Ferragosto

Di Redazione10 agosto 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Trenta alpini stanno arrivando in queste ore a Bergamo

Trenta alpini stanno arrivando in queste ore a Bergamo (immagine di repertorio)

BERGAMO — Una città di alpini lo siamo già. A breve lo saremo ancora di più, sia per l’adunata nazionale sia, soprattutto, per l’arrivo di trenta penne nere “operative” dedicate al controllo del territorio nell’ambito dell’operazione “Strade sicure” voluta dal ministero dell’Interno in collaborazione con quello della Difesa.

Questa mattina, in Prefettura si è riunito il Comitato d’ordine pubblico e sicurezza per organizzare il lavoro dei militari in città e provincia. Si tratta di 30 alpini del reggimento Quinto Alpini, alcuni già arrivati a Orio al Serio, in attesa dei commilitoni che arriveranno domani. Otto saranno impiegati come addetti alla logistica, altri 22 avranno il compito di operare attivamente per le strade.

Il quartiere generale sarà quello del Terzo Reggimento Aves Aquila di Orio al Serio. I militari resteranno per un anno. Le squadre in azione saranno composte da due alpini e un agente di Polizia o Carabinieri. Le squadre, grazie alla turnazione saranno attive 24 ore su 24, ci sarà una squadra a monitorare le zone calde della città e una sul territorio provinciale. Le attività inizieranno subito dopo Ferragosto.

Saranno in tutto circa 4200 i militari impiegati in questa operazione che si estende su 19 province, col compito i pattugliamento e perlustrazione. Il sindaco di Bergamo Franco Tentorio ha espresso stamattina la sua soddisfazione per l’arrivo degli alpini, così come concordato con il ministro della Difesa Ignazio La Russa.

Francesca Ferraro nuovo dirigente della Digos

La questura di Bergamo CENTRO CITTA' -- Un nuovo cambio al vertice per la Polizia di Stato. Il vicequestore ...

Ciclista passa col rosso: tolti 6 punti sulla patente

Fabrizio Segnini nel punto esatto in cui è stato "pescato" dalla Polizia stradale CONCA FIORITA -- Centocinquanta euro di multa e sei punti in meno sulla patente. Non ...