iscrizionenewslettergif
Politica

Beppe Grillo lancia il Movimento di liberazione nazionale

Di Redazione3 agosto 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il comico genovese Beppe Grillo lancia un nuovo partito

Il comico genovese Beppe Grillo lancia un nuovo partito

ROMA — E alla fine ha dovuto cedere alla tentazione. Dopo essere stato respinto alla bell’e meglio dal Partito democratico, Beppe Grillo annuncia la formazione di un partito tutto suo.

Il comico genovese annuncia che dopo l’estate lancerà “le Liste regionali a Cinque Stelle per le elezioni del 2010” mentre “in autunno nascerà un nuovo Movimento di liberazione nazionale, un soggetto politico espressione dei cittadini. Un esempio di democrazia diretta”.

Nel mirino di Grillo gli attuali partiti politici, che “hanno il potere del debito e lo usano contro di noi. Creano capitoli di spesa per motivi elettorali, di conservazione della loro influenza, come per la Sicilia a cui hanno assegnato quattro miliardi di euro. Da inizio anno il debito pubblico è cresciuto di quasi 90 miliardi. Chi autorizza questa gente a indebitarci? Anche il debito ha un punto di non ritorno, ed è vicino, Tremorti e Draghi lo sanno. Ogni spesa pubblica deve avere una copertura finanziaria, altrimenti è furto con destrezza ai danni degli italiani”.

Secondo Grillo, “ci aspetta un autunno flambé. Le aziende, terminata la cassa integrazione, saranno costrette a licenziare, o a chiudere. Otto milioni di italiani sono poveri. Poveri, ascoltate il suono della parola: Po-ve-ri. Una parola dell’Ottocento, Charles Dickens e le navi di emigranti verso le Americhe. A 150 anni dall’Unità d’Italia ci sono otto milioni di poveri. Questa Italia è fallita”.

E la sfuriata non si ferma: “Quando i soldi finiranno, o meglio, quando saranno costretti a annunciare che i soldi sono finiti, allora inizier‡ il ballo. Nessuno può dire che tipo di ballo sarà. Secessionista, peronista, federalista, pre-unitario, fascista. Una danza a cui dobbiamo partecipare, non assistere”. “Loro non si arrenderanno mai – ha concluso Grillo – e noi neppure”.

Tentorio: parcheggio sotto la Rocca solo per residenti e commercianti

Nel cerchio, il parcheggio sotto la Rocca: non proprio edificante in ottica Unesco BERGAMO -- "Stiamo pensando a un parcheggio sotterraneo per soli residenti e commercianti di Città ...

Le mirabolanti scoperte di Walter Veltroni

L'ex segretario del Partito Democratico, Walter Veltroni Meglio tardi che mai. All’alba del 2009, dopo essere stato per anni il segretario del ...