iscrizionenewslettergif
Sport

La maratona dell’Albinoleffe, al via un’altra difficile stagione

Di Redazione1 agosto 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il calendario dell'Albinoleffe 2009/2010

Il calendario dell'Albinoleffe 2009/2010

BERGAMO — Quello di serie B non è un campionato normale. Fosse una gara di atletica sarebbe sicuramente una maratona. Quarantadue partite in dieci mesi, roba per uomini veri.

Nell’Albinoleffe sicuramente non ne mancano, la maggior parte sono giovani ambiziosi e magari poco conosciuti ma più volte, nel torneo cadetto, è stato dimostrato come i nomi e la carriera contino relativamente.

Analizzando il calendario di serie B compilato pochi giorni fa a Roma, è subito chiaro come non ci siano particolari tour de force ma un interessante mix tra partite ostiche e impegni alla portata.

Gare facili non ce ne sono, sarebbe stupido pensare il contrario. Certamente le tre retrocesse Reggina, Torino e Lecce sono sulla carta le più difficili da affrontare insieme ad Empoli, Brescia e Sassuolo.

Dopo Vicenza, Cittadella e Ancona i ragazzi di Madonna faranno visita proprio ai granata di Colantuono terminando il mese di settembre con il trittico in una settimana che prevede Piacenza e Crotone a Bergamo ed il Mantova fuori.

Sassuolo e Brescia a metà ottobre, le trasferte di Cesena e Grosseto più o meno un mese dopo ed i primi impegni del 2010 a Padova, in casa con la Reggina e sul capo del Vicenza saranno banchi di prova importanti sia per la tenuta mentale che fisica.

Il finale di stagione ha riservato a Cellini e compagni scontri diretti in ottica salvezza tra le mura amiche e trasferte davvero difficili. Frosinone, Salernitana e Padova saranno le ultime avversarie di scena al Comunale mentre sui campi di Lecce, Empoli e Reggina la Celeste dovrà cercare punti pesanti nel caso in cui la pratica salvezza non sia ancora risolta.

Un percorso ad ostacoli, tutti insidiosi e pieni di incognite. Dopo le ultime partenze e le nuove scommesse l’Albinoleffe è chiamato ad un altro piccolo miracolo. Forza e volontà non mancano, calendario alla mano è meglio iniziare subito a mettere fieno in cascina visto che il finale è tutt’altro che semplice.

Fabio Gennari

Stadio: pronto il nuovo campo di gioco, ecco la foto esclusiva

Il nuovo manto erboso dello stadio BERGAMO -- Hanno lavorato duramente dove migliaia di altre persone di solito si divertono. Negli ...

Gran gol di Tiboni: l’Atalanta pareggia 1-1 col Salonicco

Il giovane Tiboni, in gol contro l'Iraklis Salonicco BRENTONICO, Trento -- Si chiude il ritiro trentino e l'Atalanta resta imbattuta. A Brentonico i nerazzurri ...