iscrizionenewslettergif
Economia

Tracollo Franco Chiesa: sindacati e Provincia cercano soluzione

Di Redazione31 luglio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il Chiesa Store di Bergamo

Il Chiesa Store di Bergamo

Dopo la cessione delle filiali di Cantù, Romano di Lombardia e Villa d’Adda rimangono ancora 238 lavoratori della Franco Chiesa spa per cui è necessario trovare una soluzione. Di questi, oltre 200 si trovano in provincia di Bergamo.

Continua a preoccupare il tracollo dell’azienda specializzata in vendita e installazione di idrosanitari per la quale il Tribunale di Bergamo a maggio aveva accolto la proposta di Concordato con cessione dei beni.

Dal 20 maggio scorso è in corso una cassa integrazione. I sindacati hanno manifestano le loro preoccupazioni per la sorte dei lavoratori a un incontro con il nuovo assessore provinciale al Lavoro, Enrico Zucchi.

“Durante l’incontro abbiamo chiesto che nella valutazione delle offerte si tenga conto prioritariamente della salvaguardia dei livelli occupazionali” hanno detto Roberto Rossi della Filcams-Cgil, Alberto Citterio della Fisacat-Cisl e Maurizio Regazzoni della Uiltucs-Uil.

L’incontro è stato utile per sottoscrivere un accordo di mobilità volontaria per la ricollocazione occupazionale dei lavoratori, strumento che si affianca alla cassa integrazione, confermata per 12 mesi.

“Riteniamo che oggi si sia compiuto un passo in avanti ulteriore per la tutela dei lavoratori della Franco Chiesa, colpiti da una crisi che vede responsabilità non solo di carattere economico generale” hanno precisato i sindacati.

La Franco Chiesa spa aveva punti vendita e magazzini in via Cesare Correnti a Bergamo, a Romano di Lombardia, a Cologno al Serio, a Clusone e a Villa d’Adda. Fuori provincia l’azienda si trovava a Cantù e Gera Lario (Como) e a Sesto San Giovanni (Milano).

Quasi 700 aziende metalmeccaniche in crisi

La crisi ha colpito circa 680 aziende metalmeccaniche bergamasche La crisi economica che sta interessando il nostro Paese ha colpito pesantemente anche la Bergamasca. ...

Prezzi cresciuti dello 0,2 per cento a Luglio

I prezzi sono cresciuti dello 0,2 per cento a luglio A Luglio 2009, l’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), a Bergamo, risulta ...