iscrizionenewslettergif
Provincia

La Polizia sgomina gang di rapinatori di banche: 4 arresti

Di Redazione29 luglio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una volante della Polizia

Una volante della Polizia

BERGAMO — Dopo un anno di indagini la squadra mobile di Bergamo ha arrestato i presunti autori di sette rapine ai danni di altrettante banche nella Bergamasca.

Le indagini sono state avviate il 30 giugno 2008 dopo la rapina al Creberg di Pedrengo, quando due malviventi armati di pistola e taglierino avevano portato a casa un bottino di 4600 euro. Grazie alle immagini delle telecamere all’interno della banca e ad alcune foto segnaletiche, gli inquirenti sono giunti al nome di Davide Ginevra, 34enne originario di Caltanissetta e residente a Somma Campagna.

Il 26 settembre 2008 rapina fallita alla banca Bipop Carire di Borgo Palazzo. Il 4 dicembre, altro colpo all’Unicredit Banca di Bergamo. Anche in questo caso due malviventi armati di pistola e taglierino rubarono 8500 euro. Stavolta gli inquirenti trovano nella banca le impronte di Ginevra. Ecco allora che non ci sono più dubbi. Il primo uomo della banda viene individuato e il gip Raffaella Moscarino emette un’ordinanza di custodia cautelare. Nel febbraio del 2009 il 34enne di Somma Campagna finisce in carcere.

Le indagini proseguono. Grazie all’analisi dei tabulati telefonici e alla perquisizione dell’abitazione di Ginevra, gli inquirenti giungono ad altri due nomi: Giovanni Federici, 52enne di Salò, e Giuseppe Bonomi, 59enne di Brusaporto. Dopo ulteriori controlli nelle abitazioni dei due sospettati, si passa agli arresti. Federici viene fermato mentre si occupa delle pulizie presso un ospedale nel Bresciano, mentre Bonomi viene arrestato dai militari nella sua abitazione. Stando alle indagini, Federici sarebbe l’esecutore materiale delle rapine, mentre Bonomi la mente organizzatrice. Ultimo rapinatore in manette Luigi Mazzocchi, 40enne di Scanzorosciate, custode del Parco Caprotti. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di aver fornito alla banda gli scooter rubati e utilizzati per le rapine.

La gang è accusata di essere responsabile anche di altri 4 colpi: al Credito di Brescia di Albano Sant’Alessandro, alla Popolare di Cremona, al Monte Paschi di Borgo Palazzo e a una banca di Pietraligure.

Camion prende fuoco: 10 chilometri di coda sulla A4

Giornata di passione in autostrada GRUMELLO -- E' stata una mattinata pesantissima in autostrada. L'incendio di un camion all'altezza di ...

La Regione stanzia 334 milioni per le infrastrutture bergamasche

In arrivo 334 milioni di euro per le infrastrutture viarie BERGAMO -- Una cifra enorme, per cercare di recuperare il gap infrastrutturale della nostra provincia. ...