iscrizionenewslettergif
Sebino

Morto il motociclista schiantato contro un muretto

Di Redazione27 luglio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'interno dell'ambulanza

L'interno dell'ambulanza

LOVERE — Da due giorni era ricoverato in rianimazione all’Ospedale civile di Brescia. Ma la sua lotta per restare in vita non è bastata. E’ morto Giulio Bendotti il 39enne che sabato scorso si era schiantato contro un muro a Costa Volpino.

L’incidente era avvenuto alle 9 circa mentre l’uomo percorreva la vecchia statale 42 per andare da Lovere verso Costa Volpino. In un tratto in curva, il motociclista, originario di Lovere, ha perso all’improvviso il controllo dello scooter Yamaha XP 500 e dopo una ventina di metri in scivolata è finito contro il muro di cinta di una casa.

Nel violentissimo impatto il muro ha ceduto danneggiando un’auto lì vicina. Mentre il 39enne è rimasto schiacciato fra la moto e il resto del muro. Disperata la corsa dei soccorritori del 118 di Bergamo e della Croce Blu di Lovere. Nonostante l’intervento successivo dell’elicottero, le condizioni del poveretto sono sembrate subito critiche.

L’uomo è stato trasportato a Brescia, in rianimazione e domenica pomeriggio è spirato. I genitori hanno autorizzato l’espianto degli organi.

Jeep precipita in una scarpata: salvi i 4 ragazzi a bordo

La zona di Fonteno, in cui è avvenuto l'incidente SOLTO COLLINA -- Brutta avventura per quattro giovani bergamaschi che ieri pomeriggio sono finiti in ...

Legambiente boccia il Lago d’Iseo

Una splendida immagine del Lago d'Iseo ISEO -- Brutte notizie per il Lago d'Iseo. La goletta dei laghi di Legambiente ha ...