iscrizionenewslettergif
Bergamo

Trasportava 113 chili di hashish: arrestato portoghese

Di Redazione23 luglio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I Carabinieri mostrano la droga sequestrata (foto Mariani)

I Carabinieri mostrano la droga sequestrata (foto Mariani)

BERGAMO — Viaggiava tranquillamente in autostrada trasportando 113 chili di hashish nella motrice di un camioni carico di automobili. Un 45enne portoghese è stato fermato nel Pavese dai Carabinieri del Comando provinciale di Bergamo e arrestato per traffico internazionale di stupefacenti.

La droga, passata in Spagna e in Francia, era destinata alla provincia di Bergamo. I Carabinieri sono riusciti a scoprire il traffico dopo alcune indagini nell’ambiente dei tossicodipendenti orobici. Nella notte tra lunedì e martedì, i militari del Nucleo investigativo di Bergamo si sono spostati nel Pavese. Dopo alcune ore di appostamento in autostrada, un grosso camion carico di dieci Ford Fiesta è balzato all’occhio degli agenti. I militari hanno così deciso di fermarlo. Vista l’agitazione del conducente, un portoghese di 45 anni, hanno deciso di portarlo in caserma per perquisire il mezzo.

Giunti a Bergamo, ecco la sorpresa. Nella motrice del tir, i militari hanno trovato quattro pacchi contenenti 113 chili di hashish in panetti per un valore di 750mila euro. Il portoghese è stato arrestato per traffico internazionale di stupefacenti.

Fiamme in un appartamento di via Suardi: intossicata sudamericana

L'interno dell'appartamento andato a fuoco (foto Mariani) CENTRO CITTA' -- Sono serviti una decina di pompieri con due autoscale per spegnere l'incendio ...

Meteo: ondata di caldo in arrivo con temperature africane

Caldo torrido in arrivo sulla città BERGAMO -- Dopo i forti temporali - e i relativi danni - che hanno interessato ...