iscrizionenewslettergif
Politica

Mobilità: avanti come promesso in campagna elettorale

Di Redazione22 luglio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La discussa pista ciclabile di viale Giulio Cesare

La discussa pista ciclabile di viale Giulio Cesare

BERGAMO — Avanti come promesso in campagna elettorale. E’ stato chiaro l’assessore alla Mobilità Gianfranco Ceci ieri sera in consiglio comunale. Forte dell’appoggio popolare ottenuto alle ultime elezioni, il vicesindaco ha ribadito che interverrà sulle piste ciclabili, sulle Ztl e sulle zone 30, secondo un piano in corso di elaborazione ma come stabilito fin dall’inizio nel programma del centrodestra.

Mentre fuori sfilavano le sinistre che protestavano per le cancellazione di alcune piste ciclabili, ztl e quant’altro, dentro Palafrizzoni Ceci rintuzzava una ad una le accuse avanzate dall’opposizione.

Applicando una grinta talvolta eccessiva al suo discorso, il vicesindaco ha voluto sgombrare il campo da equivoci: “Forse voi dimenticate che la nostra è un scelta politica che ha il supporto popolare del 51 per cento dei bergamaschi. Gli elettori hanno votato. I bergamaschi hanno scelto noi per governare e questo faremo”. Quindi via libera alle varazioni già promesse. Modifica ai tracciati delle piste ciclabili con la rimozione dei discussi tratti di viale Giulio Cesare e viale Papa Giovanni, istituzione di un abaco dei dossi e rimozione di quelli di Colognola e delle chichane di Longuelo. Modifica dei tratti ritenuti inidonei o addirittura pericolosi. Revisione delle Ztl e delle zone 30 che verranno mantenute solo dove necessario, in accordo con residenti e commercianti.

Ztl e zone 30 che, detto per inciso, verranno controllate da telecamere. Di seguito un ampio excursus, piuttosto sentito, sugli obiettivi infrastrutturali dell’amministrazione. “Siamo diversi nei programmi ” ha ribadito Ceci, che poi ha elencato meriti e curriculum politico per rispondere al verde Vertova che su alcuni giornali lo aveva tacciato di non avere idee sulle iniziative da prendere nel campo della mobilità. E alla fine, dalla maggioranza c’è scappato pure l’applauso.

Caro consigliere, ora capisce perché piste e pedoni non possono convivere?

P1012069Al consiglio comunale di ieri sera, il consigliere della lista Bruni Stefano Zenoni, sedicente specialista ...

Crollo di Sant’Agata: il sindaco Tentorio sollecita l’intervento del Demanio

Il sindaco di Bergamo Franco Tentorio BERGAMO -- Il crollo parziale della torretta dell'ex carcere di Sant'Agata poteva essere ben più ...