iscrizionenewslettergif
Politica

Antonio Di Pietro sospeso dall’Ordine degli avvocati

Di Redazione22 luglio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Antonio Di Pietro

Antonio Di Pietro

BERGAMO — Brutta tegola per Antonio Di Pietro. Il leader dell’Italia dei valori è stato sospeso dalla professione di avvocato dall’Ordine degli avvocati di Bergamo. La sanzione emessa una settimana fa, per infrazione alla legge professionale, gli vieterà di esercitare la difesa dal 16 luglio al prossimo 15 ottobre.

Al centro del provvedimento  contestato a Di Pietro la violazione dell’articolo 51 del codice deontologico che vieta «l’assunzione di incarico nei confronti di ex clienti». Secondo l’Ordine bergamosco Di Pietro avrebbe violato questa regola al processo, svoltosi in Corte d’Assise a Campobasso, in cui l’ex pm era il legale di parte civile per l’omicidio di Giuliana D’Ascenzo, compaesana di Montenero di Bisaccia, avvenuto nel 2002.

Sul banco degli imputati, c’è il marito della vittima, Pasqualino Cianci, un tempo difeso da Di Pietro stesso. E’ stato proprio Cianci a denunciare all’Ordine degli avvocati di Bergamo la violazione commessa dal parlamentare.

Il provvedimento di sospensione è stato firmato il 7 luglio dal presidente e dal segretario dell’Ordine bergamasco, Ettore Tacchini e Alfredo De Liguoro.

Palafrizzoni cancella l’ufficio Pace. Finalmente

Palazzo Frizzoni, sede del Comune di Bergamo Detto, fatto. Durante la scorsa seduta dell'8 luglio la Giunta comunale ha cancellato gli uffici ...

Consiglio comunale: le piste ciclabili infiammano l’assemblea

Un momento del consiglio comunale di ieri sera BERGAMO -- Piste ciclabili, Ztl e Zone 30. Sono stati questi i principali argomenti di ...