iscrizionenewslettergif
Italia

Il governo dà il via libera al piano casa

Di Redazione21 luglio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'obiettivo del piano casa è di costruire centomila alloggi in cinque anni

L'obiettivo del piano casa è di costruire centomila alloggi in cinque anni

ROMA — Centomila alloggi in cinque anni. E’ questo l’obiettivo del decreto presidenziale sul piano casa firmato oggi dal premier Silvio Berlusconi, dopo il parere favorevole espresso dalla Conferenza unificata Stato-Regioni e dal Cipe. A dare la notizia il ministro delle Infrastrutture, Altero Matteoli.

Si è concluso così l’iter procedurale per il concreto avvio del piano casa. E ora, quindi, è tutto pronto. “Parte così la realizzazione di un ambizioso piano di alloggi che avrà positive ripercussioni sociali e che amplierà l’offerta di lavoro nel settore delle imprese edilizie su tutto il territorio del Paese”, ha dichiarato Matteoli in una nota.

Come ha fatto sapere il ministro, le nuove case saranno assegnate a nuclei familiari a basso reddito, giovani coppie, anziani in condizioni sociali svantaggiate, studenti fuori sede, sfrattati, immigrati regolari a basso reddito, residenti da almeno 10 anni in Italia o da 5 nella stessa regione. Il piano prevede interventi diversificati a seconda delle categorie interessate, disponibilità di finanziamenti pubblici e privati da utilizzare con procedure snelle, incentivi e agevolazioni fiscali. Per ora – si legge sempre nella nota – è previsto un intervento di 200 milioni di euro, che diventeranno poi 550 con i prossimi stanziamenti.

Appuntamento con i sogni: stasera Superenalotto da 100 milioni

File alle ricevitorie del Superenalotto MILANO -- Appuntamento con i sogni questa sera per tutti gli italiani. Il superenalotto mette ...

Giordano torna a Mediaset, Feltri al Giornale

Il bergamasco Vittorio Feltri BERGAMO -- Giro di valzer nell'informazione che fa capo al gruppo Berlusconi. Mario Giordano lascia ...