iscrizionenewslettergif
Salute

Ecco il “navigatore” che aiuta gli interventi chirurgici

Di Redazione21 luglio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il neuronavigatore è operativo in 7 strutture lombarde

Il neuronavigatore è operativo in 7 strutture lombarde

E’ arrivato, ed è gia operativo anche presso l’ospedale di Cremona, un nuovo strumento tecnologico in grado di aiutare i medici nei delicati interventi di chirurgia cerebrale e vertebrale. Stiamo parlando del neuronavigatore, una sorta di “Gps” che guida la mano degli esperti a orientarsi tra organi, tessuti e ossa.

L’innovativo strumento, operativo a livello nazionale in circa 30 strutture di cui 7 in Lombardia, permette di effettuare interventi più sicuri, precisi e in meno tempo. Si tratta di una sorta di “navigatore satellitare” che guida la mano dei medici a orientarsi tra i meandri del cervello e della colonna vertebrale.

Lo strumento è già operativo anche a Cremona dove nei giorni scorsi è stata effettuata la prima “cifoplastica neuronavigata”, intervento utile per riparare le fratture vertebrali, attraverso l’inserimento di un palloncino nella colonna al fine di correggere le deformità.

Ai Riuniti Daniel Sargent, luminare dell’oncologia

Una ricercatrice al lavoro Negli ultimi 15 anni sono stati fatti enormi passi avanti nella cura contro il ...

Nuova influenza: l’Australia testa il vaccino sull’uomo

L'Australia sta testando il vaccino sull'uomo Al via le prime sperimentazioni sull'uomo per testare il vaccino contro la nuova influenza. A ...