iscrizionenewslettergif
Sport

Centrocampo: l’Atalanta ha acquistato il leccese Caserta

Di Redazione9 luglio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Fabio Caserta, il neoacquisto dell'Atalata a centrocampo

Il centrocampista Fabio Caserta, neoacquisto dell'Atalanta

BERGAMO — Ha deciso, ha firmato e si addirittura già allenato con l’Atalanta. Parliamo del jolly di centrocampo Fabio Caserta, arriva dal Lecce a titolo definitivo dopo che con 33 presenze e 5 reti ha disputato un’ottima stagione in maglia giallorossa.

Il giocatore, come confermato anche dal suo agente Francesco Caliandro, ha siglato un contratto triennale con i nerazzurri e sarò presentato nei prossimi giorni, prima della partenza per il ritiro trentino.

Esperienza e duttilità le doti migliori di Caserta che può giocare sulla fascia, al centro in un centrocampo a 3 oppure a ridosso delle punte per dare qualità alla manovra.
Acquistata questa valida alternativa ai titolari, l’Atalanta attende solo la firma di quello che sarà insieme a Guarente il cardine del centrocampo nerazzurro. “Per l’annuncio ufficiale si dovrà attendere il ritorno di Barreto dal Sudamerica, quello che però posso dire è che abbiamo sistemato tutto e che manca solo la firma del giocatore.
Il ragazzo è molto contento e pronto ad iniziare la nuova avventura. Credo che sarà subito disponibile per partire in ritiro con l’Atalanta”.

Meglio di un annuncio ufficiale, la conferma che anche le ultime sirene inglesi si sono spente. Contattato telefonicamente da Bergamosera, Riccardo Calleri anticipa l’annuncio che tra massimo un paio di giorni sarà dato anche dalla società nerazzurra. Edgar Barreto firmerà venerdì e diventerà a titolo definitivo un giocatore nerazzurro. Alla Reggina vanno più o meno 6 milioni di euro e al giocatore un quinquennale da circa 400 mila euro a stagione, in linea con i parametri atalantini.

Dopo la presentazione di Bianco e Nicola Madonna, a questo punto la rosa è completa. Con Marino Defendi passato in prestito al Lecce rimangono solo due obiettivi da centrare. Una quarta punta giovane su cui investire, sempre non rimanga Tiboni protagonista a Verona di una stagione positiva, ed un’alternativa a Garics a meno che Capelli non venga impostato sulla fascia mantenendo l’ex cagliaritano e Pellegrino alternative centrali.

Fabio Gennari

Festa della Dea: sei giorni nel nome dell’Atalanta

La mitica Festa della Dea (foto Mariani) BERGAMO -- Sei giorni nel nome della Dea. Una festa imponente, forse la più seguita ...

Tennistavolo: l’Olimpia ingaggia Simone Persico

img_1877jpg BERGAMO -- Nonostante la sosta per le vacanze, l'Olimpia, società di tennistavolo di Borgo Palazzo, ...