iscrizionenewslettergif
Turismo

Vacanze in economia? Scegliete un rifugio

Di Redazione6 luglio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una bella immagine del rifugio Coca (courtesy www.caibergamo.it)

Una bella immagine del rifugio Coca (courtesy www.caibergamo.it)

Avete pochi soldi in tasca, oppure non vi piacciono i luoghi esotici? Ebbene l’alternativa, per fare una vacanza altrettanto piacevole e decisamente low cost c’é: i rifugi delle Orobie. 

Stando ai prezzi, nei rifugi del Cai bergamasco si può fare una settimana in mezza pensione spendendo davvero poco: circa 200 euro per sei pernottamenti, compresa cena e prima colazione. Insomma, si fa un po’ di fatica ad arrivarci ma l’ambiente circostante è meraviglioso, la pace e la tranquillit‡ assicurati. Il cibo, generalmente è molto buono e genuino. Insomma, il posto ideale per una “fuga dalla città”, dalle tangenziali e dai computer, dalle code e dagli uffici, dalle  discoteche e dal chiasso, dal caldo infame che surriscalda le città.

“La montagna è sempre la montagna”, dicono con un tocco di paterna accondiscendenza gli appassionati. Fatto sta che se avete una tessera del Club alpino italiano, i prezzi scendono ulteriormente di un buon 20 per cento. 

I rifugi alpini e le baite attrezzate del Cai bergamasco sulle Orobie sono una quindicina: baita Cernello, Golla, Lago Nero, e poi rifugio Albani, Alpe Corte Bassa, Baroni al Brunone, Benigni, Bergamo, Calvi, Coca, Curò, Gherardi, Laghi Gemelli, Longo e Tagliaferri. E sono tutti aperti.  

Insomma, un’offerta molto variegata che ha come comun denominatore le bellezza delle nostre montagne, davvero imperdibile. i costi sono veramente ridotti. In media, un singolo  pernottamento costa intorno ai 20 euro (10 per i soci Cai), mentre la mezza pensione si aggira sui 35 euro (30 per i tesserati). 

Per l’intera stagione – tranne che dall’8 e il 23 agosto – i ragazzi fino ai 14 anni presenti al rifugio insieme alla famiglia per soggiornare in mezza pensione, è offerto un pernottamento gratuito.

A completare l’offerta, l’iniziativa promossa da Agripromo insieme al Cai e Assorifugi. Si tratta della quinta edizione della grande festa enogastronimica a base di prodotti tipici locali, che si terrà il 13 settembre nelle 21 strutture che hanno aderito alla manifestazione in Bergamasca.

Aeroporto: nuove rotte e apertura del parcheggio “low cost”

Una panoramica dell'aeroporto di Orio A partire da questa settimana Ryanair espande la sua copertura in Italia e all'estero, con ...

Oltre 15 milioni gli italiani in vacanza

Una meravigliosa immagine dei Caraibi E' tempo di vacanze. E, nonostante la crisi economica di cui si parla tanto, la ...