iscrizionenewslettergif
Turismo

Aeroporto: nuove rotte e apertura del parcheggio “low cost”

Di Redazione5 luglio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una panoramica dell'aeroporto di Orio

Una panoramica dell'aeroporto di Orio

A partire da questa settimana Ryanair espande la sua copertura in Italia e all’estero, con decolli dall’aeroporto di Orio al Serio. Lo ha reso noto in un comunicato la Sacbo, la società di gestione del nostro scalo.

Da venerdì 3 luglio è attivo il collegamento con Pescara, con frequenza quadrisettimanale (lunedì, mercoledì, venerdì e domenica). Da sabato 4 luglio operativi i collegamenti con Nantes (bisettimanale, martedì e sabato) e Tangeri in Marocco (trisettimanale, martedì, giovedì e sabato); da domenica 5 luglio quello con Malaga ((trisettimanale, lunedì, mercoledì e domenica).

Dal 10 luglio diventa operativo il collegamento con Figari (Corsica) con frequenza trisettimanale (lunedì, venerdì e domenica). Da venerdì 3 luglio aumentano le frequenze dei voli sulle rotte per Manchester, che da trisettimanale diventa giornaliera, Fez, che passa da due a tre voli settimanali, e Ibiza, servita cinque volte a settimana.

Con le vacanze che incombono, da venerdì 10 luglio torna disponibile anche il parcheggio “low cost” per le autovetture dei passeggeri del nostro aeroporto.

Situato a nord del sedime aeroportuale presso la pista turistica, il parcheggio è facilmente accessibile attraverso la circonvallazione di Bergamo, è dotato di assistenza 24 ore su 24 ed è servito da bus navetta di collegamento gratuito con l’aerostazione.

Il parcheggio “low cost” è la soluzione più economica per chi deve raggiungere l’aeroporto in auto, con tariffe che variano da 8 euro per le prime 24 ore a 36 euro per 7 giorni.

I passeggeri che viaggiano con voli di linea possono accedere al parcheggio alla tariffa standard, prenotando dal sito web www.parcheggiaeroporto.com.
Per fruire della tariffa convenzionata occorre rivolgersi ad una delle agenzie di viaggio affiliate al sistema di prenotazione www.parcheggiaeroporto.com.

I passeggeri che viaggiano con tour operator hanno diritto alla tariffa convenzionata (31,5 euro/settimana) previa presentazione del foglio di convocazione del volo alla cassa del parcheggio.

L’area di parcheggio ha una capacità di circa 1.500 posti auto, consente di accrescere l’offerta in concomitanza con l’incremento dei flussi di passeggeri che viaggiano per vacanza.

Al parcheggio “low cost” si affiancano i parcheggi “Terminal”, posti accanto all’aerostazione: Terminal A (coperto) con tariffa di 15,00 euro/giorno; B (coperto) da 10,00 euro/giorno; C (scoperto) al costo di 9,00 euro/giorno.

Il parcheggio a basso costo è una soluzione molto apprezzata dall’utenza dell’Aeroporto di Orio al Serio, sia perché allineata con le tariffe a basso costo che contraddistinguono la maggior parte dei collegamenti aerei, sia per la vicinanza ai nodi stradali ed autostradali che permette l’accesso e l’uscita facilitati.

Nati 50 cavallucci marini a Riccione

Un meraviglioso cavalluccio marino Fiocco multicolore al Parco Oltremare di Riccione. Dopo quattro settimane di gestazione sono nati 50 ...

Vacanze in economia? Scegliete un rifugio

Una bella immagine del rifugio Coca (courtesy www.caibergamo.it) Avete pochi soldi in tasca, oppure non vi piacciono i luoghi esotici? Ebbene l'alternativa, per ...