iscrizionenewslettergif
Economia

Accordo sindacati-banche: mutui sospesi per le famiglie in difficoltà

Di Redazione4 luglio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una filiale della Banca Popolare di Bergamo che, insieme alla Bcc di Treviglio, ha firmato il protocollo con i sindacati

Una filiale della Banca Popolare di Bergamo che, insieme alla Bcc di Treviglio, ha firmato il protocollo con i sindacati

Rate del mutuo sospese per le famiglie messe in forte difficoltà della crisi economica. E’ questo il contenuto del protocollo d’intesa siglato ieri fra i segretari bergamaschi di sindacati Cgil, Cisl e Uil – rispettivamente Luigi Bresciani, Patrizio Fattorini e Marco Cicerone – e i rappresentanti di Ubi-Banca Popolare di Bergamo e Bcc Treviglio.

Si tratta i un’iniziativa importante che va ad aggiungersi al “Patto per la casa”, stipulato il 12 giugno scorso a sostegno del settore immobiliare provinciale e al Protocollo sull’anticipo della cassa integrazione (anche in deroga) per i lavoratori in difficoltà siglato fra i sindacati e l maggioranza delle banche provinciali.

In sostanza, il nuovo accordo consente “di posticipare il pagamento della rate dei mutui ipotecari concessi per l’acquisto dell’abitazione principale, senza l’applicazione di oneri finanziari aggiuntivi, a causa di difficoltà economiche indotte dalla perdita del posto di lavoro o da provvedimenti di mobilità o di cassa integrazione ordinaria, straordinaria e/o in deroga che abbiano coinvolto un appartenente al nucleo familiare (convivente)”.

L’accordo vale anche per i lavoratori atipici che si trovino in stato di disoccupazione da oltre 6 mesi e abbiano contratti con le banche suddette. Soddisfatti i sindacati che ora puntano ad allargare l’accordo anche ad altri istituti di credito fra cui il Credito Bergamasco.

Per evitare fraintendimenti, i sindacati precisano che “non si tratta di un diritto acquisito” , ma le banche si impegnano a valutare le richieste dei propri clienti in difficoltà e quindi posticipare la rateizzazione. Insomma, si tratta di un passo in avanti anche se non sarà la panacea di tutti i mali.

Valseriana: bando regionale sui distretti commerciali

Nuovo bando per le imprese del commercio Appuntamento da non perdere per le imprese commerciali della Valseriana.  Venerdì 3 luglio, alle 20.45, ...

Saldi, commercianti soddisfatti: bene la prima giornata

Primo giorno di saldi: shopping in via XX Settembre CENTRO CITTA' -- Chi ben comincia è a metà dell'opera. E' quanto sperano i commercianti ...