iscrizionenewslettergif
Sport

L’Atalanta su Bentivoglio, mistero Meggiorini

Di Redazione2 luglio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Simone Bentivoglio, a sinistra, entra duro su Francesco Totti

Simone Bentivoglio, a sinistra, entra duro su Francesco Totti

BERGAMO — L’Atalanta si muove anche al centro. Archiviata la telenovela Acquafresca con la firma del nazionale under 21, il mercato nerazzurro adesso si sposta sui centrocampisti centrali. Dopo l’ufficializzazione di Nicola Madonna, il primo nome sulla lista di Carlo Osti è quello di Simone Bentivoglio del Chievo Verona.

Già nelle passate settimane si era parlato di questa possibilità. Oggi sono le parole del suo agente Alessandro D’Amico a riproporre con forza la candidatura del mastino piemontese. “Atalanta e Chievo – dichiara D’Amico – stanno trattando. Una prima proposta avanzata dalla società nerazzurra e rifiutata dai gialloblù prevedeva lo scambio di prestiti con il portiere Coppola. Il direttore Osti mi ha confermato come negli ultimi giorni è stata formulata un’altra offerta per convincere il Chievo a cedere Bentivoglio, aspettiamo notizie da loro ma questo conferma l’interesse dell’Atalanta per il giocatore”.

Mai davvero considerato da Di Carlo, voglioso di una nuova opportunità e carico di grinta e motivazioni, Simone Bentivoglio è giovane (classe 1985) e di ottime prospettive, condizioni ideali per i candidati nerazzurri.

E’ avvolta nel mistero, invece, la situazione di Riccardo Meggiorini. Nel tardo pomeriggio di ieri si è diffusa la notizia secondo cui il Bari, per una cifra vicina ai 5 milioni di euro, si sarebbe ufficialmente assicurato dal Genoa l’ex attaccante del Cittadella, insieme a Matteo Paro, Giuseppe Bonucci e Giuseppe Greco.

Dall’agente di Meggiorini, Alessandro D’Amico, però arriva la smentita a un affare comunque ben avviato. “Lui è del Genoa, non c’è nessuna firma con il Bari. L’Atalanta è alla finestra e come i pugliesi è interessata, ci saranno notizie nei prossimi giorni ma ad oggi lui è un calciatore rossoblù”.

I quattro milioni di euro chiesti per la comproprietà hanno comunque fatto riflettere l’Atalanta. Per l’ultimo posto disponibile in attacco è corsa a due tra Gianvito Plasmati, non riscattato la scorsa settimana per problemi economici, e Francesco Ruopolo che più volte nella stagione è stato visionato dai vertici atalantini.

Fabio Gennari

Atalanta: campagna abbonamenti a prezzi bloccati

I tifosi dell'Atalanta allo stadio BERGAMO -- Ottima notizia per i tifosi atalantini. Tra pochi giorni partirà la campagna abbonamenti ...

Bentivoglio: aspetto una seconda offerta dall’Atalanta

Simone Bentivolgio BERGAMO -- “Bentivoglio? Siamo fermi, molto fermi. Se l’Atalanta lo vuole e si presenta con ...