iscrizionenewslettergif
Spettacoli

Verdello: metti un sabato con l’imperatore

Di Redazione28 giugno 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La splendida scultura in esposizione

La splendida scultura in esposizione

Sabato 27 giugno Verdello ha festeggiato i Santi Pietro e Paolo con una manifestazione che ha animato il centro storico dalle quattro del pomeriggio a mezzanotte.

“Ospite d’onore” della giornata il “Costantino condottiero”, capolavoro dello scultore Emilio Musso esposto perla prima volta al pubblico bergamasco da Mario Rossoni, macellaio di Verdello e grande appassionato di arte e di cavalli.

“Ho pensato di mostrare questa straordinaria opera alla gente, in modo che tutti possano ammirarla. C’è da restare senza fiato, è di una bellezza assoluta. Spero che vengano in tanti a vederla perché ne vale la pena”, ha detto Rossoni prima della manifestazione.

L’opera in bronzo, risalente al 1929 e realizzata in fusione unica, è alta circa un metro e mezzo. Raffigura il giovane imperatore romano in sella al suo destriero. Sono già molti i critici d’arte che hanno manifestato interesse per la scultura, che Rossoni custodisce gelosamente nel suo ufficio: “Quando la guardo mi rilasso, mi passa ogni arrabbiatura della gionata”.

La giornata di festa, organizzata dall’Associazione Commercianti di Verdello in collaborazione con il Comune e la Banca di Credito Cooperativo, ha offerto numerosi spunti d’intrattenimento: i hanno proposto musica dal vivo, mentre i bambini potranno divertirsi con i giochi gonfiabili gratuiti.

Per tutta la giornata il centro storico è stato riempito dalle bancarelle dei prodotti tipici e artigianali, mentre i negozianti di Verdello hanno allestito esposizioni esterne.

Quattro giorni di festa al parco di Loreto

Un parco Laboratori, gruppi di lavoro, giochi, musica dal vivo, workshop e tanto divertimento. Tutto questo - ...

Raiuno cambia frequenze: televisori da risintonizzare

Rai UNo Da domani, martedì 30 giugno, Raiuno cambia le frequenze di trasmissione. A causa dello spostamento, ...