iscrizionenewslettergif
Scuola

Superiori: raffica di bocciature nelle scuole cittadine

Di Redazione17 giugno 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una studentessa non troppo felice dei risultati ottenuti

Una studentessa non troppo felice dei risultati ottenuti

BERGAMO — La scuola è finita e i tabelloni dei risultati sono stati esposti. Quest’anno sono davvero numerosi i ragazzi bocciati alle scuole superiori della nostra città.

Uno degli istituti in cui sono fioccate il maggior numero di bocciature è l’Itis Paleocapa. Tra le classi prime un vero disastro: nella sezione B, su 20 studenti, 11 sono stati respinti, mentre 7 sono stati sospesi e dovranno quindi svolgere gli esami a settembre. Nella sezione D, su 22 studenti, 2 non sono stati ammessi, 4 respinti e 2 ritirati.

Come reso noto dal preside dell’Itis, Michele Nicastri, gli iscritti alle classi prime del Paleocapa quest’anno erano 276. Di questi, 103 sono stati bocciati, 69 sospesi, 5 hanno smesso di frequentare e 27 si sono ritirati. Insomma un’ecatombe. In seconda la situazione è migliore. Solo poche le sezioni che hanno un alto numero di bocciati. Nelle classi terze su 204 studenti, 41 non sono stati ammessi e ben 88 sono stati sospesi. In quarta su 164 ragazzi, 28 sono stati bocciati e 72 sospesi, mentre in quinta ci sono stati in totale 12 respinti.

Se l’Esperia piange il Lussana non ride. Tra le 14 prime classi del liceo scientifico, 47 sono stati bocciati e 98 sospesi. In seconda il numero dei non ammessi è leggermente sceso rispetto allo scorso anno. Mentre nelle classi terze i bocciati sono il 13,74 per cento del totale, rispetto all’11 per cento del 2007/2008. Si va migliorando nelle classi più alte. In quarta i non ammessi sono il 4 per cento, mentre tra le 12 sezione della quinta solo uno studente è stato bocciato.

All’istituto tecnico Belotti, su un totale di 695 studenti (esculse le classi quinte) sono stati 60 gli studenti non ammessi e 222 i sospesi. Situazione un po’ più lieve al Liceo artistico di via Tasso dove le bocciature sono più o meno allo stesso livello dello scorso anno. Su un totale di 1011 studenti (escluse le quinte), i bocciati sono state 67. All’Isis Galli, invece, nelle classi dei primi quattro anni, il 10 per cento degli studenti è stato bocciato.

Bocciature: la strage di questi giorni ha radici profonde

scuolaGentile direttore, l’evidente aumento dei non promossi nella scuola bergamasca (non diverso dal dato nazionale) esige ...

Pesenti: cinque studenti e tre professori positivi alla tubercolosi

Il batterio della tubercolosi BERGAMO -- Sono 8 le persone risultate positive alla tubercolosi all'Istituto superiore Pesenti di Bergamo. ...