iscrizionenewslettergif
Sport

Intertrasport: Morandi nuovo allenatore, Gamba verso l’addio

Di Redazione17 giugno 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Simone Morandi è il nuovo allenatore dell'Intertraport

Simone Morandi è il nuovo allenatore dell'Intertraport

TREVIGLIO — Simone Morandi è il nuovo allenatore dell’’Intertrasport Blu Basket 1971. Dopo la chiusura consensuale del rapporto con il precedente allenatore Lino Frattin, lo società trevigliese ha ingaggiato il coach di Palazzolo Sull’’Oglio, che sedeva sulla panchina del Lumezzane.

 

Morandi ha sottoscritto un contratto triennale con l’Intertrasport. Mentre sulla via della partenza ci sarebbe Luca Gamba, capitano e bandiera della formazione trevigliese, il cui ingaggio sarebbe stato ridotto in maniera drastica dopo 11 stagioni a Treviglio. Sulla vicenda il giocatore ha espresso grande amarezza.

Tornando al nuovo coach, il suo curriculum è nutrito. Morandi inizia ad allenare nei primi anni Ottanta nelle giovanili di Palazzolo dove, tra gli altri, fa crescere Maurizio Mazzotti e PierLuigi Begni (entrambi successivamente ceduti a Treviglio ) raggiungendo una finale provinciale (persa contro Basket Brescia).

Per motivi di studio si trasferisce a Ferrara (qui si laurea in Farmacia al fine di continuare l’attività familiare) e inizia la collaborazione col settore giovanile di Ferrara, come coach della squadra allievi, ottenendo per due anni l’accesso alle finali regionali dell’Emilia – Romagna contro Virtus Bologna.

Dopo il diploma di Laurea torna a Palazzolo e allena la prima divisione e la promozione. Arriva poi la prestigiosa chiamata di Lumezzane dove collabora con settore giovanile – squadra propaganda – formata, tra gli altri, da Angelo Bona, Paolo Bona e Thomas Bossini con la quale vince senza sconfitte il campionato

Iniziano successivamente le collaborazioni con le prime squadre, dalla C1 alla B2 come assistant coach di Giorgio Martinelli, Matteo DeMaio, Giuseppe Barbara ed Eugenio Dalmasson.

Nel 2003 accetta la chiamata di Iseo con l’’incarico di assistente di Guido Cantamesse nel campionato C1 dove approda alla finale. L’’anno successivo Iseo gli affida il ruolo di allenatore della prima squadra con il preciso obiettivo di vincere la categoria C1 ma, in agosto, Iseo viene ripescata d’ufficio in B2 nel girone tosco-laziale e l’anno sportivo si conclude con una dignitosa salvezza.

La stagione 2004/5 lo vede ancora sulla panchina di Iseo, in B2 girone A, con la quale conquista i play-off (sconfitta contro Bergamo dopo 3 partite tutte concluse ai tempi supplementari).

Nel 2005/6 arriva la chiamata della Juvi Cremona dove vince il campionato di C1 conquistando 52 punti sui 60 in palio.

Poi è storia recente sempre targata Lumezzane. Dal 2005 al 2007 ha ricoperto la carica di presidente del Cna di Brescia. Al termine della stagione 2007/8 i colleghi allenatori lo eleggono “miglior allenatore della B1”.

Arriva il Tir: l’Atalanta presenta Simone Tiribocchi

L'attaccante Simone Tiribocchi presentato oggi a Zingonia ZINGONIA -- “Quanti gol prometto ai tifosi? Non faccio proclami, mi sento di garantire impegno, ...

Il mercato dell’Atalanta fra comproprietà e opportunità

Andrea Lazzari tenta di dribblare lo juventino Marco Marchionni BERGAMO -- Carlo Osti, direttore sportivo dell’Atalanta, ne parla come se fossero lo snodo cruciale ...