iscrizionenewslettergif
Politica

Pontida: attesi 40mila leghisti al raduno di re Bossi

Di Redazione12 giugno 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Sarà una festa speciale quella di quest'anno a Pontida

Sarà una festa speciale quella di quest'anno a Pontida

PONTIDA — Una festa per celebrare una vittoria indiscussa e indiscutibile. Avrà un sapore un po’ più dolce il raduno del popolo leghista che si terrà sul tradizionale pratone di Pontida.

Anticipata dal raduno, sabato sera, dei giovani padani, la festa sarà un’occasione per celebrare i fasti delle ultime elezioni che hanno permesso alla Lega di andare oltre la soglia del 10 per cento e di aumentare di due punti percentuali il consenso, già elevato, ottenuto alle Politiche del 2008.

Inutile dire che, come al solito, l’attenzione sarà puntata sul guru leghista, Umberto Bossi. L’inossidabile capo del movimento salirà sul palco per lanciare messaggi politici ben precisi. A partire dall’adeguamento dei salari al reale costo della vita: quelle che un tempo si chiamavano gabbie salariali e che verrebbero differenziate a seconda dei territori. Un adeguamento che andrebbe di pari passo con il federalismo fiscale, già votato in parlamento e in attesa di essere applicato.

Poi la fermezza nella lotta ai clandestini, che è uno dei punti cardine che hanno consentito alla Lega di guadagnare consensi e simpatie anche oltre i confini del Nord Italia. Altra proposta sarà l’introduzione dell’insegnamento della lingua locale nelle scuole, vecchio pallino leghista.

Ce ne sarà anche per la giustizia. I lumbard rispolvereranno uno dei loro cavalli di battaglia: quello dei magistrati eletti dal popolo. Mentre per quel che riguarda il referendum della settimana successiva, Bossi ribadirà l’astensione.

Davanti a lui troverà una marea verde, festante e rumorosa. Gli organizzatori si attendono qualcosa come 40mila militanti.

Bruletti: ecco come sono diventata la più giovane sindachessa bergamasca

Federica Bruletti, neo eletta sindaco di Levate LEVATE -- Ha sconfitto gli avversari con il 43,15 per cento dei voti. Ma non ...

Caro Centrosinistra, è ora di farsi un esame di coscienza

L'inaugurazione del sottopasso della stazione atteso da 50 anni (foto courtesy www.listabruni.it) Arroccarsi sulle proprie posizioni ad oltranza, convinti che siano giuste anche quando sono difficilmente difendibili, ...