iscrizionenewslettergif
Bassa

Ricatto a luci rosse su internet: arrestato giovane bergamasco

Di Redazione9 giugno 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I Carabinieri in azione

I Carabinieri in azione

TREVIGLIO — Fingendosi una ragazza, adescava persone su internet attraverso un annuncio a luci rosse. Si faceva inviare video hard promettendo un suo filmato. Poi invece ricattava il malcapitato di turno dicendogli che avrebbe diffuso in rete le immagini che questi gli aveva mandato. I Carabinieri di Treviglio hanno denunciato un ragazzo bergamsco di 21 anni per estorsione e frode informatica.

Probabilmente si divertiva molto. Il 21enne fingeva di essere una ragazza bergamasca di nome Virginia in cerca di rapporti virtuali. E così attirava i suoi clienti. A cadere nella sua trappola anche un 24enne bergamasco che in seguito ha denunciato l’accaduto ai Carabinieri di Treviglio.

Il 24enne, inconsapevole, dopo aver inviato alla falsa Virginia alcune immagini hard, si è visto tornare indietro come risposta il suo stesso filmato, con allegato un ricatto: una richiesta di due codici di ricariche telefoniche da 15 euro per non diffondere sul web le immagini a contenuto erotico.

Tramite le tracce lasciate dalle ricariche telefoniche i Carabinieri sono riusciti a rintracciare l’estorsore e l’hanno incastrato.

Smart in retromarcia travolge donna in bicicletta

Il centro storico di Martinengo MARTINENGO -- Il conducente della piccola Smart in retromarcia proprio non l'ha vista arrivare. E ...

Zanica, rubate 13 tonnellate di acciaio inox

Mezzi pesanti ZANICA -- Sei bancali di acciaio inox del peso di 13 tonnellate, per un valore ...