iscrizionenewslettergif
Tecnologia

La Apple presenta il nuovo iPhone 3GS, ancora più potente

Di Redazione9 giugno 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La presentazione del nuovo gioiello di Apple

La presentazione del nuovo gioiello di Apple

L’attesa era alle stelle e alla fine è arrivato. Il nuovo iPhone, gioiello tecnologico della Apple è stato presentato ieri alla  Worldwide Developer Conference organizzata dall’azienda statunitense al Moscone Center di San Francisco. Ancora assente  il guru Steve Jobs, è stato il vicepresidente Phil Shiller, capo del marketing, a presentare i nuovi prodotti della casa di Cupertino, fra cui l’iPhone 3GS.

Il nuovo telefonino che telefonino non è, sembra un computer portatile completamente nuovo. Innanzitutto ha la videocamera, con una risoluzione da 3 megapixel e i comandi per fare video editing direttamente sul telefono (oltre che inviare i clip via mail, MMS, direttamente sul web o a YouTube). 

Poi ci sono i comandi vocali che permettono di usare tutte le funzioni senza dover premere un solo tasto. E poi, la bussola digitale, il navigatore Tom Tom con le indicazioni audio, una tastiera estesa per scrivere note e messaggi, una batteria che dura più a lungo e una funzione “dov’è il mio cellulare?” a prova di sbadati.

Quanto alle caratteristiche tecniche, il 3Gs è ancora più veloce e ha una memoria da 18 o 32 gigabyte. Novit‡ anche sui prezzi, tagliati:  99 dollari (oltre al contratto con l’operatore) e soprattutto un sistema operativo nuovo, l’OS 3.0, che consente una enorme quantità di funzioni nuove: dall’arrivo dei film su iTunes, sia in noleggio che in acquisto, al “parental control” per limitare l’accesso a taluni programmi, dalla condivisione per giocare con due telefoni contemporaneamente, al modem, che permette di utilizzare l’iPhone per collegare ad internet il proprio computer, via usb o bluetooth, fino agli Mms e alle funzioni di copia e incolla su tutti i testi. 

Insomma, le 50mila applicazioni disponibili per iPhone hanno fatto scuola. Sarà in vendita in Italia dal 19 giugno. Così come i portatili ultrasottili. A San Francisco si sono visti il MacBook Air e il MacBook Pro in versione rinnovata e con il nuovo sistema operativo Snow Leopard, con notevoli aggiornamenti per Safari e Quicktime.

I nuovi MacBook Pro hanno batterie di lunga durata (7 ore e 1000 ricariche, vita media 5 anni) e prezzi in discesa soprattutto per i modelli “entry level” come il nuovo 13 pollici. Il modello da 15 pollici ha le stesse dimensioni e lo stesso peso del precedente, con una risoluzione video migliore, la porta per le card sd di serie, un processore Intel Core Duo più veloce e un hard disk fino a 500 giga. Stesse caratteristiche anche per il modello da 13 pollici, che ha un prezzo ridotto a 1199 dollari, e per il Mac Book Air che scende a 1499 dollari.

Con l’N97 Nokia si lancia verso internet

Il nuovo gioiello del colosso finlandese La battaglia degli smartphone si fa sempre più aspra. Per scalzare l'iphone dai sogni tecnologici ...

Nokia sperimenta il cellulare che si ricarica da solo

Il cellulare che si autoricarica? Lo vedremo fra qualche anno Un cellulare che si autoalimenta, senza prese di corrente e alimentatori a filo. Il sogno ...