iscrizionenewslettergif
Cinema Cultura

L’ex collegio Baroni diventa un centro cinematografia

Di Redazione8 giugno 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

citta-alta

Riviste, libri, fotografie e film che hanno fatto la storia del cinema. E’ questo il grande patrimonio culturale che verrà raccolto nell’ex collegio Baroni di via Pignolo 122, in Città Alta. L’istituto diventerà infatti la nuova sede dell’Archivio lombardo dell’audiovisivo e Servizi Culturali, grazie alla collaborazione tra l’Università degli studi di Bergamo e la Fondazione Alasca.

E’ un patrimonio davvero immenso e di grandissimo valore quello che andrà a “riempire” due piani dell’ex collegio Baroni, inaugurato poche settimane fa come nuova sede della Facoltà di Scienze umanistiche dell’Università degli studi di Bergamo. Riviste di cinema, pressbook, fotografie e film in diversi formati (vhs, dvd, pellicola) trasformeranno l’edificio in un centro della cinematografia unico nel suo genere in Italia.

E questo grazie alla collaborazione, nata nel 2005, tra l’Università degli studi e la Fondazione Alasca. Il trasferimento verrà fatto dall’ex Istituto Sordomuti a Torre Boldone all’ex collegio Baroni in Città Alta, dove ogni giorno passano centinaia e centinaia di studenti.

L’inaugurazione del nuovo centro del cinema è previsto per settembre con una rassegna cinematografica dedicata alla caduta del Muro di Berlino.

Ecco la macchina con cui costruirono le piramidi

Ecco come gli egizi avrebbero costruito le piramidi Come abbiano fatto, se lo chiedono in molti. Certo è che la tecnica con cui ...

Il cervello di Einstein aveva solchi anomali

Uno dei più grandi scienziati di tutti i tempi, Albert Einstein Il cervello di Einstein aveva una forma diversa dell'encefalo, nella parte che elabora i numeri. ...