iscrizionenewslettergif
Politica

Vigili: la Uil risponde picche al prolungamento del servizio notturno

Di Redazione4 giugno 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le mote della polizia locale a cui, secondo il sindacato, è stato "imposto" il prolungamento della vigilanza notturna

Le mote della polizia locale a cui, secondo il sindacato, è stato "imposto" il prolungamento della vigilanza notturna

BERGAMO — Altro che provvedimento per incrementare la sicurezza. La Uil chiude la porta in faccia all’attuale Giunta comunale guidata da Roberto Bruni che aveva deliberato d’urgenza il prolungamento del servizio notturno della polizia municipale fino alle 2.15 del mattino. Come prevedibile, il sindacato ha risposto picche a quella che è stata considerata un’imposizione dall’alto, e con un comunicato stampa ha fatto sapere che “respinge con forza le proposte dell’Amministrazione».

Sono molti i vigili tesserati con la Uil. E’ ovvio dunque che il sindacato di Angeletti lo ritenga un tema molto sensibile, tanto da adottare una linea dura. Nel testo diffuso – dai toni molto aspri -, si legge che la Uil è pronta ad «attivarsi al fine di preparare forme di lotta atte a contrastare “la prepotenza” che l’attuale giunta ha dimostrato con l’approvazione della suddetta deliberazione senza effettuare la prevista contrattazione sindacale e ignorando quanto l’assemblea già le precedenti volte aveva bocciato».

Insomma, bye-bye al sindaco attuale, e forse anche a quello futuro.

Anghileri: vi spiego come vorrei la mia amata Bergamo

Anghileri snocciola i dati della città di Bergamo BERGAMO -- E' uno dei volti più noti di Borgo Santa Caterina. Vulcanico, istrione, ma ...

Election day: si vota dalle 15 per Europee e Amministrative

Tutto pronto ai seggi per la prima tornata elettorale BERGAMO -- Dopo una campagna elettorale senza grandi spunti, è arrivato finalmente l'election day, il ...