iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Bergamo

Tenta violenza e rapina a prostituta: arrestato venezuelano

Di Redazione4 giugno 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Nuovo episodio di violenza in periferia

Nuovo episodio di violenza in periferia

REDONA — Ha abbordato una prostituta in via Gemelli, zona Redona, ha tentato di violentarla e poi anche di rapinarla. Protagonista della vicenda un venezuelano di 20 anni, incensurato e sposato con un’italiana.

Il sudamericano si era appartato con la prostituta dalle parti del cimitero di Redona. La donna gli ha chiesto i soldi in anticipo per la prestazione, il venezuelano si è rifiutato ed è nato un litigio sfociato presto in violenza.

L’uomo ha tirato fuori anche una pistola e ha minacciato la donna. Questa si è divincolata, è riuscita a scappare e ha chiamato il 113. Sul posto è arrivata subito una volante della Polizia. Gli agenti hanno accerchiato l’uomo. Il venezuelano ha tentato di nascondersi nel cimitero ma i poliziotti lo hanno bloccato e arrestato.

La pistola trovata un paio di metri più in là, in realtà era in giocattolo. L’uomo comunque è stato portato nel carcere di via Gleno. Dovrà rispondere di tentata violenza sessuale e tentata rapina.

Clonavano carte di credito e le svuotavano al casinò: arrestati titolari di un bar del centro

Con la geniale truffa hanno intascato 110mila euro CENTRO CITTA' -- Il loro mestiere principale era gestire una gelateria della città. Ma per ...

Via Autostrada, carambola fra automedica e suv: 8 feriti

immagine di repertorio CARNOVALI -- Incredibile incidente ieri sera alle 22.30 fra via Carnovali e via Autostrada. Un'auto ...