iscrizionenewslettergif
Economia

Nonostante la crisi, crescono leggermente i prezzi al consumo

Di Redazione2 giugno 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un negozio d'abbigliamento

Un negozio d'abbigliamento

BERGAMO — A Maggio 2009, l’indice dei prezzi al consumo, a Bergamo, è in aumento dello 0,2 per cento rispetto al mese precedente. La variazione percentuale rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, si attesta a +0,8 per cento in diminuzione rispetto al mese scorso.

Nel mese si è registrato in particolare l’aumento dei prezzi del capitolo delle “Comunicazioni” riguardante le apparecchiature e materiale telefonico; seguito dai “Trasporti” dove si evidenziano crescite della benzina verde, gasolio per auto, pedaggi autostradali, acquisto motocicli, ricambi e accessori e noleggio veicoli, mentre, in controtendenza risulta il gas GPL.

Per i “Servizi ricettivi e di ristorazione” crescono alberghi, camping, bed & breakfast e calano leggermente gli agriturismo. In aumento, seppur in misura “Mobili, articoli e servizi per la casa” con rialzi nei prodotti per la casa e il giardino.

Per il settore “Altri beni e Servizi” crescono i prezzi per gli apparecchi elettrici per la cura della persona, i prodotti di bellezza, profumi e deodoranti e le assicurazioni dei mezzi di trasporto. Lievi apprezzamenti dei capitoli “Abbigliamento e calzature”, “Abitazione, acqua, energia elettrica e combustibili” e “Servizi sanitari e spese per la salute”.

Anche i “Generi alimentari” risultano nel complesso in lieve crescita pur evidenziando un andamento contrastato. In diminuzione il capitolo della “Ricreazione, spettacoli e cultura” che evidenzia diminuzioni in prodotti elettronici, giochi e giocattoli, impianti di risalita e pacchetti vacanza tutto compreso, solo in parte controbilanciate da aumenti nelle riparazioni apparecchi elettronici, servizi per animali, stabilimenti balneari. In calo anche “Bevande alcoliche, tabacchi” dove scendono birre e vino, mentre salgono i liquori. Invariato in capitolo dell’Istruzione.

Ecco in sintesi le variazioni percentuali dei capitoli di spesa rispetto al mese precedente:
Generi alimentari, bevande analcoliche: + 0,1
Bevande alcoliche, tabacchi: – 0,1
Abbigliamento e calzature: + 0,1
Abitazione, acqua, energia elettrica e combustibili: + 0,1
Mobili, articoli e servizi per la casa: + 0,2
Servizi sanitari e spese per la salute: + 0,1
Trasporti: + 0,4
Comunicazioni: + 1,0
Ricreazione, spettacoli e cultura: – 0,2
Istruzione: stabile
Servizi ricettivi e di ristorazione: + 0,4
Altri beni e servizi: + 0,2

Complessivo: + 0,2

Dati Ufficio statistica Comune di Bergamo

E anche Oriocenter si veste d’ecologia

L'interno di Oriocenter ORIO AL SERIO -- Oriocenter a favore della cultura ecologica. A breve piante sempre verdi ...

Fiera: mostra espositiva della Bcc Bergamasca

La fiera di Bergamo Dal 5 al 7 giugno, la Fiera di Bergamo ospita la terza edizione della Mostra ...