iscrizionenewslettergif
Isola

Crolla albero ai giardini pubblici: bimba salva per miracolo

Di Redazione1 giugno 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La basilica di Santa Giulia, a Bonate Sotto, dove andremo ad accendere un cero

La basilica di Santa Giulia, a Bonate Sotto, dove andremo ad accendere un cero

BONATE SOTTO — All’improvviso un rumore sinistro, poi una parte di quell’albero secolare che stava a pochi metri di distanza da una bambina è venuta giù come un macigno, senza per fortuna provocare vittime. Devono accendere un cero, magari alla basilica di Santa Giulia, i genitori della ragazzina coinvolta nella vicenda di questa mattina. Sì perché se la bimba è tornata a casa con le sue gambe lo si deve a un vero miracolo.

Si è sfiorato davvero il dramma questa mattina al parco pubblico Aldo Moro di Bonate Sotto. La parte marcia di un ippocastano alto 20 metri e dal peso di 50 quintali si è abbattuta al suolo sfiorando una bambina.

Un nonno che stava accompagnando il nipotino, insospettito dai rumori che provenivano dalla pianta, ha dato l’allarme. La ragazzina ha fatto appena in tempo ad abbandonare la bicicletta e scappare. Le fronde dell’albero e una parte della corteccia sono precipitate su alcune panchine, sui giochi e sulla bici della bimba.

Sul posto è intervenuta la polizia locale. Il parco è rimasto chiuso per tutta la giornata. Nel frattempo la protezione civile ha rimosso i resti. La zona è stata messa in sicurezza. Si stanno effettuando controlli anche sugli altri alberi del parco. Ma la domanda di fonde resta: perché non li hanno fatti prima?

Tentano il furto di un Ceresa, ma s’accontentano di un crocefisso

Un'opera di Carlo Ceresa - La Pietà TERNO D'ISOLA -- Volevano rubare un quadro di Carlo Ceresa nella chiesa di San Vittore ...

Lite degenera: automobilista tenta omicidio con un’accetta

L'intervento dei Carabinieri è stato, ancora una volta, provvidenziale BREMBATE SOTTO -- Ha cercato di uccidere il rivale con un'accetta, al termine di una ...