iscrizionenewslettergif
Bassa

Cadavere senza nome riaffiora dall’Oglio

Di Redazione30 maggio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Un naviglio del fiume Oglio

CALCIO — Il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione è stato trovato questa sera, intorno alle 18.30 nelle acque del fiume Oglio. all’altezza dell’azienda agricolo Mandelli di Calcio.

A scoprirlo è stato il personale della stessa azienda che all’inizio pensava si trattasse di un manichino incastrato fra le rocce. Invece si trattava di un uomo, la cui identità è ancora sconosciuta.

Ignote per ora anche le cause della morte. Sulla vicenda indagano i Carabinieri di Treviglio. Sul posto, per recuperare il cadavere sono intervenuti anche i vigili del fuoco, i sommozzatori e un elicottero del 118.

Gli investigatori hanno effettuato rilievi fotografici, dopodiché il corpo senza vita è stato recuperato e trasportato nella camera mortuaria di Treviglio, in attesa dell’autopsia.

Da quanto si è appreso, la morte risalirebbe a diverse settimane fa. L’uomo al momento del ritrovamento indossava ancora una maglietta e un paio di slip, forse di un costume. I Carabinieri indagano a 360 gradi e non escludono la morte accidentale.

Cassiera sventa rapina alla Coop

carab CALCIO -- Rapina sventata ieri mattina alla Coop di Calcio. Verso le 11 e venti ...

Motociclista perde la vita nello scontro con un’auto

ambu CALCINATE -- Incidente mortale nella notte tra domenica e lunedì in via Olmi, a Calcinate. ...