iscrizionenewslettergif
Tecnologia

Il 99 per cento del web è ancora inesplorato

Di Redazione23 maggio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
C'è ancora molto da scoprire nel world wide web

C'è ancora molto da scoprire nel world wide web

Sono 231 milioni i siti pubblicati sul web. Ma di questo universo digitale ne resta inesplorato circa il 99 per cento. Lo sostiene un recento studio della Survey Shack, una società di ricerca ingaggiata dalla Microsoft per capire meglio come gli europei si muovono sulla grande Rete.

Seimila le persone intervistate, dai 18 anni in su. Mille quelle del campione italiano. Ebbene, stando alle risposte, in Italia il 62 per cento dei navigatori si limiterebbe a visitare non più di sei siti a volta, e nella maggioranza dei casi si tratta di pagine frequentate abitualmente.

Gli esperti giurano che non ci sia nulla di strano. Il mondo digitale è alla portata di tutti e molto più strutturato in termini di offerta, rispetto agli inizi. Secondo la ricerca sono tre le aree più frequentate dagli internauti: innanzitutto l’informazione, poi i social network e quindi le pagine web dedicate all’intrattenimento: dai film alla televisione, al download di brani musicali.

Queste tre categorie insieme raccoglierebbero oltre la metà del traffico web italiano. Nel nostro paese poi – paese di diffidenti per natura – segue lo shopping online. Acquisti legati soprattutto ai videogames, ai viaggi, allo sport, ai gadget e alla tecnologia.

La classifica delle preferenze continua con il gioco d’azzardo e le scommesse, la moda, infine gossip e celebrità. Nella speciale classifica dei più visti dominano ancora i quotidiani (con buona pace della carta stampata) e i siti alla Facebook.

Il dato positivo è che il numero di persone che sono sempre online sta aumentando. In Italia, sempre secondo la Survey Shack sarebbero il 71 per cento dei navigatori totali. Anche se ciò non si traduce in tempo di navigazione altrettanto esteso. Anzi, il 60 per cento degli internauti non va oltre le due ore al giorno.

Infomarsi, comunicare, divertirsi e comprare. Questo sono le parole chiave fuori come dentro internet. E gli internauti italiani preferiscono i brand più importanti perché li conoscono e si fidano. In Italia, per esempio, il 73 per cento dell’e-commerce è nelle mani di appena 20 siti.

E dire che nel Web è proprio dalle piccole realtà che arrivano le novità di maggior impatto. Quelle che nel giro di qualche anno diventano fenomeni di massa.

Trecento film e 250mila mp3: ecco il “Super-dvd”

Addio alle vecchie bobine dei film Ha l'aspetto di un normale dvd ma in realtà può contenere da 300 a 10mila ...

Internet veloce? In Italia resta un sogno

In Italia Internet a 20 megabit è ancora un miraggio Gli italiani che non possono usufruire dell'internet veloce sono il 12 per cento, ben più ...