iscrizionenewslettergif
Sport

E’ il giorno del Giro: Bergamo si tinge di rosa

Di Redazione16 maggio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Al centro la maglia rosa Danilo Di Luca

Al centro la maglia rosa Danilo Di Luca

BERGAMO — Una carovana in rosa ha già invaso fin dalle prime ore del mattino il centro città. L’evento, per quanto roboante e per certi versi circense, è comunque di quelli di rilievo nel panorama sportivo nazionale: è il giorno del Giro d’Italia.

Toccherà a Danilo Di Luca difendere la maglia rosa dagli assalti degli avversari in un tappa che si preannuncia entusiasmante. Sì perchè la Morbegno-Bergamo è una gara ad ostacoli fra discese, salite e allunghi.

Si parte dunque da Morbegno, ma sarà l’ingresso in Bergamasca a segnare le prime scaramucce. Lungo la discesa della Val Taleggio, passando da Vedeseta e Peghera, e poi la successiva salita alla Forcella di Bura, poi Gerosa e Brembilla.

Poi giù ancora fino all’ingresso in Val Brembana a Sedrina. Seguono una sessantina di chilometri grossomodo pianeggianti passando da Villa d’Almè, Almè, Petosino e Ponteranica. Un breve tratto in città e poi direzione Lago d’Iseo, passando da Seriate, Albano, Montello, Grumello e Credaro. A movimentare le cose ci penserà il traguardo volante di Sarnico, indispensabile per i corridori in cerca di abbuoni.

Segue una ventina di chilometri lungo le sponde del lago, poi i corridori devieranno verso Gaverina, passando da Solto Collina, Endine, Spinone e Casazza. E quindi l’ascesa al Colle Gallo. Una salita che potrebbe fare la selezione, e lanciare gli eventuali fuggitivi verso Bergamo.

I corridori percorreranno la parte bassa della Valseriana attraverso Albino, Nembro, Alzano Lombardo, Ranica, Torre Boldone e torneranno a Bergamo da Redona. poi toccherà a Borgo Santa Caterina, via Baioni e deviare in via Maironi da Ponte.

A questo punto non poteva mancare la terribile salita in Città Alta, attraverso la Boccola. E la successiva discesa lungo le spettacolari Mura per poi arrivare al traguardo in centro città lungo viale Vittorio Emanuele, via Locatelli, fino al rettilineo finale in piazza Matteotti.

Atalanta: Fratus lascia tutti gli incarichi

Dopo sette anni, Fratus abbandona l'Atalanta BERGAMO -- L'addio si è consumato attraverso uno scarno comunicato stampa sul sito della società ...

Giro: a Bergamo vince Siutsou, Di Luca resta in rosa

La carica del bielorusso Siutsou (immagine di repertorio) BERGAMO -- Con uno scatto fulminante, all'altezza di Albino, ha fatto il vuoto dietro di ...