iscrizionenewslettergif
Salute

Un nuovo farmaco per gli inestetismi delle cicatrici

Di Redazione13 aprile 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una ricercatrice in laboratorio

Una ricercatrice in laboratorio

Far diventare invisibili le cicatrici. E’ questo lo scopo di una ricerca dell’Università di Manchester che ha sviluppato un farmaco iniettabile localmente, l’avotermin, che dai primi rilievi pare essere molto efficace. Tanto che la prestigiosa rivista Lancet gli ha dedicato un articolo rilevante.

Il progetto è coordinato dal professor Mark Ferguson. Le speranze per una nuova fase della chirurgia estetica sono molte. Prima, però, occorre attendere l’esito della sperimentazione in atto.

Finora per ridurre gli inestetismi delle cicatrici vengono usati gel al silicone. Mentre per i casi di chirugia plastica più estesi si utilizzano gel a compressione o infiltrazioni sempre al silicone. Ma a detto dei medici sono rimedi che hanno efficacia solo nel 10 per cento dei casi.

Nell’ultimo anno l’avotermin è stato sperimentato con successo su 200 volontari sani che avevano delle cicatrici. I risultati incoraggianti hanno spinto l’equipe ad avviare trial in numerosi Paesi europei. per questo Ë nata una societ‡ di biotecnologia ad hoc, la Renovo, dedicata proprio allo sviluppo del farmaco.

Ebbene, durante la sperimentazione durata un anno, è risultato che le ferite curate con Avotermin hanno riacquistato quasi l’aspetto di una pelle normale. L’avotermim si basa su una proteina che ha forti proprietà cicatrizzanti. Si tratta della stessa sostanza che protegge il feto da ferite quando si trova nel ventre materno.

Ora gli scienziati della Renovo sono alla ricerca di altri 350 pazienti con cicatrici molto evidenti per portare a termine la sperimentazione del farmaco. “Taglieremo la ferita e la tratteremo da un lato con avotermin, dall’altro con placebo per confrontare i risultati – spiega Ferguson – bisogna infatti somministrare il farmaco quando si chiude la ferita, entro le 48 ore dal trauma”.

Contrordine: i videogames fanno bene alla vista

Sorpresa: i videogiochi aumentano le capacità visive Bel mistero il cervello. Almeno a quanto risulta dall'ultima ricerca della University of Rochester, secondo ...

Cancro alla prostata: buoni risultati da un nuovo farmaco

Dalla ricerca nuove speranze contro il cancro alla prostata Nelle due serie di test effettuate finora ha dato ottimi risultati. Promette bene il nuovo ...