iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Bergamo

Clandestino urina sul piazzale della stazione: espulso

Di Redazione8 aprile 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il deposito delle biciclette alla stazione

Il deposito delle biciclette alla stazione

CENTRO CITTA’ — Aveva scambiato il piazzale delle biciclette della stazione ferroviaria come bagno personale in cui espletare i propri bisogni. Un tunisino di 24 anni, clandestino, è stato acciuffato dalla Polizia e denunciato per atti osceni in luogo pubblico.

E’ accaduto questo pomeriggio a Piazzale Marconi. L’extracomunitario era in Italia già da diverso tempo ed era riuscito finora a sfuggire ai controlli. Ieri ha avuto la malsana idea di urinare come se nulla fosse nel parcheggio delle biciclette, fra viaggiatori e pendolari rimasti basiti da un simile comportamento.

Per fortuna, in quel momento da quelle parti passava una pattuglia della Polizia su una volante. Gli agenti sono scesi dall’auto e hanno chiesto i documenti all’extracomunitario. L’uomo è risultato clandestino.

Per lui è scattata, come dicevamo, una denuncia per atti osceni e il conseguente decreto di espulsione dall’Italia.

Camionista centra Porta S.Agostino e fugge

Nuovi danni per Porta Sant'Agostino CITTA' ALTA -- Cosa gli sia saltato in mente è difficile da dire. Certo è ...

Scatta il sit-in di protesta davanti al Daragi

Il sit-in di protesta davanti al Daragi SANTA CATERINA -- Complice la rete internet e il tam tam dei social network, la ...