iscrizionenewslettergif
Salute

Contrordine: i videogames fanno bene alla vista

Di Redazione6 aprile 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Sorpresa: i videogiochi aumentano le capacità visive

Sorpresa: i videogiochi aumentano le capacità visive

Bel mistero il cervello. Almeno a quanto risulta dall’ultima ricerca della University of Rochester, secondo cui i videogames d’azione migliorerebbero la vista di chi è abituato a giocare. Soprattutto quando questi si trova in condizioni di visibilità difficile, di notte o con illuminazione scarsa.

Lo studio americano è stato pubblicato dalla prestigiosa rivista Nature Neuroscience. Attraverso complessi studi, gli scienziati hanno rilevato che i giocatori dei videogames “sparatutto” hanno una maggiore sensibilità al contrasto di luce.

Si tratta di una capacità che si perde con l’età e il passare del tempo. E che finora si riteneva non migliorabile se non con chirurgia o lenti. Invece, a sopresa, gli esperti di oculistica hanno dimostrato che puÚ essere tenuta in allenamento agendo sul cervello attraverso i videogiochi.

Giocare al computer a lungo, dunque, potrebbe essere meno dannoso per la vista di quanto si era ipotizzato finora. Secondo gli studiosi, questa ricerca potr‡ essere utile per mettere a punto nuove cure contro l’ambliopia, la cosiddetta “malattia dell’occhio pigro”, in cui un occhio ha capacit‡ visive molto inferiori all’altro.

Nuovo apparecchio per la prevenzione dell’infarto

endopat Sempre più tecnologia per la prevenzione degli infarti e degli ictus. Un nuovo apparecchio denominato ...

Un nuovo farmaco per gli inestetismi delle cicatrici

Una ricercatrice in laboratorio Far diventare invisibili le cicatrici. E' questo lo scopo di una ricerca dell'Università di Manchester ...