iscrizionenewslettergif
Sebino

Inseguimento e sparatoria: bloccata auto rubata

Di Redazione1 aprile 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una gazzella dei Carabinieri

Una gazzella dei Carabinieri

CASTELLI CALEPIO — Drammatico inseguimento nelle prime ore della sera di oggi fra le vie di Quintano, una frazione di Castelli Calepio. I Carabinieri hanno bloccato, al termine di un inseguimento con sparatoria, un ladro a bordo di un’auto rubata.

Tutto è cominciato intorno alle 19, quando l’auto, una Fiat Punto bianca risultata poi sottratta la legittimo proprietario, ha forzato un posto di blocco dei militari dell’Arma. Da lì ne è scaturito un inseguimento ad alta velocità, con i Carabinieri che tampinando l’auto del malvivente a sirene spiegate hanno intimato più volte l’alt senza ottenere risposta.

La strada in quel momento era deserta, senza il transito di alcuna vettura o pedoni. Arrivati in via Moroni, sempre a Quintano, i militari avrebbero esploso alcuni colpi all’indirizzo della vettura, riuscendo a ferire il ladro ad una gamba. A quel punto, dopo una fuga durata 20 minuti, l’auto inseguita ha terminato la sua corsa e il ladro è stato arrestato e trasportato al più vicino ospedale per le cure del caso. L’uomo, pare si tratti di uno straniero, colpito all’arto inferiore sinistro, non sarebbe grave.

Incidente mortale a Lovere: caccia al pirata della galleria

L'ambulanza corre verso l'ospedale di Lovere LOVERE -- Ha provocato un incidente mortale nella galleria di Lovere. Ma non si è ...

Sbalzati dal motoscafo: tre morti sul Lago d’Iseo

Un motoscafo dello stesso tipo di quello della tragedia ISEO -- Una virata brusca, di quelle talmente violente che buttano fuori bordo. Sono morte ...