iscrizionenewslettergif
Sport

Aspettando Doni per la Fiorentina

Di Redazione1 aprile 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il capitano dell'Atalanta Cristiano Doni

Il capitano dell'Atalanta Cristiano Doni

BERGAMO — In vista della partita di domenica al Comunale contro la Fiorentina proseguono gli allenamenti dell’Atalanta. I nerazzurri, che devono riprendersi dallo choc dell’improvvisa ma non del tutto inattesa partenza di Cristian Vieri, attendono il ritorno del loro capitano Cristiano Doni.

Oggi il giocatore si è allenato a Zingonia sotto gli occhi attenti di Del Neri che conta di recuperarlo per la gara contro i toscani. Doni – che oggi compie 36 anni – si è sottoposto a un lavoro ridotto e differenziato durante gli ultimi giorni ma, essendo dotato di un grande talento naturale, peer lui non sono necessari ritmi d’allenamento intensivi. Inoltre la sua presenza in campo è necessaria in un momento psicologicamente delicato per la squadra come quello attuale.

Del Neri durante la sessione di training di oggi non ha potuto contare su Consigli e Cigarini al rientro dall’Under 21. Per il centrocampista, che ha preso un botta nella partita degli azzurrini si prepara un’ecografia, ma l’ipotesi è che si tratti di una contusione e nulla più. Assenti anche il secondo portiere Coppola, vittima di una tendinite, Garics (che si sta curando a Montecatini) e Cerci per problemi al ginocchio destro. Per loro probabile il forfait domenica, mentre Bellini e Plasmati ci saranno.

L’allenatore proverà tattiche e squadra domani, durante la consueta amichevole che stavolta si disputerà a Spirano contro l’Asperiam, squadra di Prima categoria.

Vieri rescinde il contratto e lascia l’Atalanta

Cristian Vieri con una delle ultime maglie indossate all'Atalanta BERGAMO -- Dopo un'intervista concordata con Sky, fuori dal campo, è andato nello spogliatoio, ha ...

E Vieri vola verso i Los Angeles Galaxy

Bobo Vieri e la fidanzata Melissa Satta BERGAMO -- Che ci fosse qualcosa sotto lo si era capito subito. Che l'improvviso addio ...