iscrizionenewslettergif
Bergamo

Torre risalita: il progetto rallenta

Di Redazione7 marzo 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il progetto della risalita in Città Alta

Il progetto della risalita in Città Alta

CITTA’ ALTA — Per mesi l’amministrazione comunale ha difeso a spada tratta quel progetto. Ma ora, dopo mesi di attacchi multipli, un paventato stop dalla Soprintendenza e l’approssimarsi della campagna elettorale, la costruzione della cosiddetta torre d’assalto, ovvero l’ascensore di risalita in Città Alta, tende a rallentare.

Il progetto, le cui modifiche sono già state mandate alla Soprintendenza, è destinato a rimanere parcheggiato almeno per un po’. Anche perché nella granitica convinzione mostrata finora dalla Giunta compaiono le prime crepe.

Pur ribadendo la bontà della scelta di una risalita esterna – fortemente messa in dubbio da esperti, associazioni e cittadinanza – l’assessore ai lavori pubblici Giorgio Fornoni ha detto che “sul progetto definitivo si lavorerà con calma e prudenza”.

Intanto, alla richiesta delle opposizioni di conoscere il costo del progetto finora sostenuto dal Comune, Fornoni ha risposto “84.500 euro, ovvero quanto necessario per promuovere il concorso d’idee”.

Conca d’oro: cubetti mangiasmog per la galleria

Una galleria con pavimentazione mangia-smog CENTRO CITTA' -- Importanti novità per la galleria della Conca d'oro che unisce i due ...

Troppo caos: il sindaco decreta la chiusura notturna di due kebab

Sono sempre più diffusi i kekab mediorientali SAN PAOLO -- Facevano un baccano infernale e per i residenti erano diventati un vero ...