iscrizionenewslettergif
Bergamo

Stranieri: giro di vite al commercio irregolare

Di Redazione7 marzo 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

vigilibg

CENTRO CITTA’ — Per sette ore, dalle 15 fino a sera inoltrata, ieri la polizia locale e quella di Stato hanno passato al setaccio alcuni esercizi commerciali delle vie Paglia, Moroni e San Bernardino. Nel mirino gli stranieri irregolari e le attività della zona gestite in gran parte da extracomunitari.

Sei pattuglie dei vigili e due volanti della polizia hanno controllato 6 centri telefonici, 3 esercizi pubblici, 3 esercizi di vicinato, due parrucchieri, una ricevitoria e una pizzeria.

Numerose le irregolarità rilevate. Elargite qualcosa come 12mila euro di multe. Fra cui 5100 euro per una nigeriana che oltre a fare la parrucchiera vendeva bevande, cosmetici e merce varia senza licenza.

Sessanta le persone controllate. Di queste nove sono stata portate in questura. Una donna è stata arrestata e altri 8 extracomunitari nordafricani e sudamericani sono stati denunciati per varie violazioni della legge Bossi-Fini, fra cui false identità.

E’ morto monsignor Cesare Bonicelli

Una bella immagine di monsignor Bonicelli CENTRO CITTA' -- Grave lutto nella comunità cattolica bergamasca. Dopo una lunga malattia è morto ...

Ergastolo per il pluriomicida albanese

Il tribunale di Bergamo CENTRO CITTA' -- Il massimo della pena prevista dall'ordinamento italiano. La Corte d'assise di Bergamo ...