iscrizionenewslettergif
Tempo libero

Ginevra punta sull’auto-emotion

Di Redazione3 marzo 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

saloneginervra

BERGAMO — Nonostante la crisi economica abbia falciadiato le vendite, le grandi case automobilistiche resistono e tentano di ripartire. Al tradizionale salone di Ginevra si punta su auto ecologiche, ultratecnologiche e capaci di scatenare forti emozioni.

E nel settore, non c’è niente che dà più emozioni di una vettura sportiva, magari italiana. Ecco allora la Maserati che presenta la sua GranTurismo S con il cambio automatico abbinato al V8 da 440 CV, pronta a sfidare la Porsche, con l’intramontabile 911 versione GT3. Sul versante inglese, ecco le splendide Aston Martin V12 Vantage,e le Jaguar XF e XK in versione R. A proposito di sportive, in bella mostra allo stand Alfa la MiTo GTA. E a proposito di miti, Citroen rilancia l’indimenticata DS in tre modelli molto chic e di diverse dimensioni, dalla piccola alla berlina. A completare l’offerta, la Brera TI, l’Audi TT RS, la Bmw Z4, la Ford Focus RS e la Renault Megane Coupé RS.

Continuando a sognare, fra le inarrivabili ai comuni mortali, soprattutto di questi tempi, le lussuose Mercedes Classe E e Bmw Gran Turismo. Ma soprattutto la Rolls Royce EX200, soprannominata “baby Rolls”, e la Bentley LA Continental Supersports.

Tornando sulla Terra, ampia la gamma di offerte per la tipica clientela europea che ha mostrato di amare molto familiari, monovolume e crossover. E così ecco la Peugeot 3008, la nuova Renault Scenic, la Saab 9-3X wagon, la Seat Exeo wagon, la Skoda Yeti, la Toyota Verso e i concept di Ford Iosis Max, Hyundai HED e Kia Yn.

Molte novità nel settore delle “piccole ma belle”. Fra le trovate più interessanti, quella di Fiat che lancia la 500 cabrio, con una capote scorrevole per godersi i primi raggi di sole primaverile, un nuovo colore grigio da supercar ed il sistema “start&stop” che spegne il motore in sosta. Va verso il cabriolet anche la Mini con la splendida versione sportiva, John Cooper Works. Decisamente ecologica invece la nuova Smart con una versione speciale Brabus dell’elettrica Ed. Per chi ama le prestazioni brillanti invece ecco la iQ di Toyota. Mentre fra le auto modaiole, benvenuto alla Kia versione 3 alla Chevrolet Spark che sostituirà la Matiz. Grande attesa poi per la nuova Volkswagen Polo. Restyling invece della Renault Clio.

Skoda: un’ammiraglia Superb

Un bella immagine dell'ammiraglia di Skoda MILANO -- Continua con successo la scalata di Skoda al mercato italiano. Nelle scorse settimane ...

Primo decollo per l’auto volante

L'incredibile auto voltante della Terrafugia Dopo sogni, speranze e miti, la macchina volante è diventata realtà. Una modello della Terrafugia ...