iscrizionenewslettergif
Bergamo

Il vento spazza via l’inquinamento

Di Redazione26 febbraio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
emissioni dai gas di scarico di una macchina

emissioni dai gas di scarico di una macchina

CENTRO CITTA’ — Ci ha pensato Madre Natura a risolvere i guai dell’inquinamento di questi giorni in Bergamasca. Mentre politici e autorità si arrovellavano su possibili soluzioni – financo quelle di un blocco temporaneo del traffico – ecco che un refolo di vento ha spazzato via polveri sottili e problemi.

Secondo l’ultimo bollettino dell’Arpa (l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente), nella giornata di giovedì, le centraline hanno rilevato un notevole abbassamento dei pericolosi inquinanti atmosferici. Tanto che la situazione delle polveri sottili è tornata sotto i livelli di guardia dei 50 microgrammi per metro cubo.

A Bergamo, in via Meucci sono stati registrati 45 microgrammi, in via Garibaldi 46. Medesima situazione in provincia: Treviglio 49, Calusco 38, Filago 36, Osio Sotto 24, Lallio 19.

Polveri sottili tre volte sopra il limite: aria avvelenata in città e provincia

bergamosmog CENTRO CITTA' -- Polveri sottili alle stelle in città e provincia. L’alta pressione che staziona ...

Alpini: rielezione a valanga per Antonio Sarti

L'adunata degli alpini CONCA FIORITA -- Più che una consultazione è stato un plebiscito. Con tre quarti dei ...