iscrizionenewslettergif
Sport

Giù il cappello per l’Atalanta: 3-0 alla Roma

Di Redazione16 febbraio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
doni

Una rovesciata di capitan Doni

BERGAMO — E’ un’Atalanta che entusiasma quella vista oggi al Comunale. Dopo aver strapazzato i campioni dell’Inter è toccato a quelli della Roma beccarsi una lezione di calcio che si ricorderanno per un pezzo. 

Tre a zero il risultato per gli uomini di Del Neri che dopo aver tenuto palla nel primo tempo, nella seconda frazione si sono imposti con uno spettacolare tris ottenuto nel giro di 7 minuti, fra il 52esimo e il 59 esimo.  

Un gol di Capelli e una doppietta di Cristiano Doni (disturbato da un fastidioso mal di schiena) che poi ha lasciato il campo in una standing ovation, sostituito dal neoacquisto Plasmati. Nel primo tempo le due squadre si sono studiate, ma dalle parti di Consigli non sono mai arrivati grossi pericoli. 

All’avvio della ripresa i colpi migliori targati Atalanta. Capelli apre le marcature al 7′ con un bel tiro di controbalzo in mezzo all’area, dopo una serie di rimpalli e diventa così l’11esimo atalantino ad andare in goal quest’anno. 

Nemmeno il tempo di compiacersi del vantaggio ed ecco il raddoppio di Doni. Padoin crossa teso dalla sinistra e il capitano nerazzurro si allunga per deviare in rete, anticipando l’intervento di difensore e portiere. 

La Roma di Totti e soci prova a reagire ma e a uscire dallo stato di choc che si concretizzerà solo con un tiro da fuori area parato in maniera spettacolare da Consigli. Ma è ancora l’Atalanta a colpire in contropiede. Doni ruba palla sulla sinistra, fa mezzo campo con la sfera ai piedi, dribbla e difensore e mette  a sedere il portiere: tre a zero. E Comunale in delirio. 

Atalanta-Roma solo per gli abbonati

00scontri_bergamo BERGAMO -- La partita Atalanta-Roma la vedranno solo gli abbonati allo stadio. Lo ha deciso ...

Atalanta: niente nuovo stadio a Zanica

stadio ZANICA -- E dopo tanto parlare è tramontata anche l'ipotesi di un nuovo stadio a ...