iscrizionenewslettergif
Libri

Guido Crainz: Il dolore e l’esilio

Di Redazione11 febbraio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
esodo1947

Esodo dall'Istria nel primo dopoguerra

Nel suo ultimo saggio Crainz dipinge con mano sicura i lineamenti di una storia etnica e culturale. E fa capire l’urgenza e l’esigenza di un confronto reale tra le differenti percezioni storiche dell’Europa.

Contro un orizzonte cupo di ingiustizie si staglia l’Istria. Devastata da due guerre, due dopoguerra ed opposti totalitarismi. Un impeccabile affresco fatto di memorie individuali e collettive, passione e ragione, studio ed emozione. Una storia lacerata, con una sola, disperata richiesta: la dignità ed il diritto di cittadinanza. Di tutti.

Edizioni Donzelli 
Euro 11.90 

Alessandro Piperno: Con le peggiori intenzioni

alessandro_pipernoLa storia di tre generazioni di ebrei in una saga familiare che riecheggia il romanzo ...

Roberto Vacca: Bergamo…emozioni

agostino_02Una serie di racconti ambientati a Bergamo e provincia. Storie che sembrano nascere dalle labbra ...