iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Economia Editoriali

L’Istat dice che i salari sono cresciuti. Ma su che pianeta?

Di Redazione3 febbraio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
monopoli

Gli stipendi sono aumentati? A Paperopoli

BERGAMO — Saltiamo tutti di gioia. Gli stipendi, dicono le recenti statistiche, sono diventati altissimi. Mai così alti dal 1997. Lo afferma inequivocabilmente l’Istat. Peccato che la maggior parte degli italiani non se ne sia accorta.

In un periodo in cui la cronaca racconta di cassa integrazioni a valanga, di licenziamenti di decine di migliaia di persone, di metà degli italiani che non arrivano a fine mese, l’Istituto più singolare del mondo – quello che nel paniere sui costi per le famiglie non mette il mutuo perché non è un bene di consumo – racconta che rispetto allo scorso anno incassiamo il 4 per cento in più.

Chissà… Guardando la busta paga non pare proprio. Ma se lo dicono i “maghi” di Roma c’è da credergli. Tanto che con l’invisibile aumento, in molti tenteranno di aprire conti altrettanto consistenti in Svizzera.

Ci ha pensato la Cgil a riportare l’Istituto di statistica alla realtà. Attraverso complessi calcoli che vi risparmiamo, il sindacato sostiene che “non si è registrata alcuna crescita nei salari reali”. E che, depurati dei vari cavilli fiscali, gli stipendi restano identici all’anno scorso.

Crescita zero, insomma: guardando la busta paga ora mi ci ritrovo di più…

La Telecom aumenta il canone, i consumatori protestano

ITALY TELECOM ITALIA BERGAMO -- E te pareva. Con un eccezionale tempismo, in un periodo in cui la ...

L’assessore Guerini e il miraggio della sicurezza

art_jpgphp "Bergamo resta una città relativamente sicura". Segnatevi queste parole. Le ha pronunciate l'assessore alla sicurezza ...