iscrizionenewslettergif
Valseriana

Presolana: ritrovato morto l’escursionista disperso

Di Redazione26 gennaio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
presolana

La Presolana (foto courtesy Rifugio San Lucio)

CLUSONE — Il suo corpo senza vita è stato trovato ieri mattina in un canalone nei pressi del Colle Vareno, in Presolana. Finisce così la vicenda di Franco Forti, l’escursionista bresciano disperso sulle Orobie da venerdì scorso.

L’uomo, 46 anni, era residente a Brescia. Era disperso da due giorni. Venerdì intorno alle 13 aveva fatto una chiamata allarmante alla moglie dicendo che aveva avuto un infortunio e stava rientrando a casa. Da quel momento si sono persi tutti i contatti con lui.

Al cellulare rispondeva un inquietante silenzio. I carabinieri, allertati dalla moglie, avevano ritrovato la sua auto – una Daewoo Tacuma – verso le 22.30 in località Cantoniera davanti all’Hotel Neve. Il soccorso alpino intanto batteva la zona circostante.

Sulla dinamica della morte sono in corso indagini da parte degli investigatori. Secondo una prima ricostruzione pare che il bresciano si sia incamminato lungo il sentiero che dal Salto degli Sposi porta al Colle Vareno. L’ipotesi al vaglio è che l’uomo sia scivolato sulla neve e caduto in un canalone.

Il ritrovamento è avvenuto la mattina successiva, intorno alle 9. I soccorritori hanno prima trovato il berretto dell’uomo e poi il corpo senza vita. Il cadavere è stato recuperato grazie all’elicottero del soccorso alpino di Clusone.

Drammatico incidente ad Albino: morto senegalese, grave una ragazza

pompieri ALBINO -- Drammatico incidente stradale questo pomeriggio poco prima delle 16 sul territorio di Albino. ...

Secondo frontale in due settimane sulla provinciale della Valseriana

dsc06969 CLUSONE -- Nuovo incidente sulla provinciale della Valseriana. Dopo lo scontro che il 16 gennaio ...