iscrizionenewslettergif
Bergamo

Ancora in azione la banda delle “macchinette”

Di Redazione21 gennaio 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'istituto Vittorio Emanuele

L'istituto Vittorio Emanuele

CENTRO CITTA’ — Due nuovi colpi per la banda delle macchinette. Nella notte tra lunedì 19 e martedì 20 gennaio i ladri hanno fatto irruzione negli istituti scolastici bergamaschi Natta e Vittorio Emanuele, scassinando i distributori automatici di merendine e bevande e portando via tutte le monete.

Non è la prima volta che fanno parlare di loro. Gli ancora ignoti scassinatori della cosiddetta banda delle macchinette agiscono indisturbati da parecchio tempo. E sono quindicina i casi che li vedono protagonisti.

Stavolta ad essere presi di mira sono stati i distributori, divelti e defraudati dei soldi contenuti, dei due grandi istituti scolastici del centro città. I ladri sono entrati dalle finestre degli edifici, dopo aver rotto i vetri.

Appena accortosi del furto, il personale scolastico ha dato l’allarme. Sul posto sono intervenuti, per i necessari rilievi, gli uomini della squadra volante della Questura di Bergamo sono intervenuti per i rilievi.

Rapina un bar: acciuffato dalla Polizia

polizia COLOGNOLA -- La Polizia era sulle sue tracce già da un po' di tempo. E, ...

Foppa, nuovo palazzetto con l’ok del Comune

palasport CELADINA -- Qualche mese fa, provocatoriamente, aveva deciso di disertare la consegna di un premio ...