iscrizionenewslettergif
Cultura

Sacra Sindone: la Bbc riapre il caso

Di Redazione24 marzo 2008 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Sacra Sindone

Il lenzuolo della Sacra Sindone

LONDRA, Gran Bretagna — Il mistero della Sacra Sindone continua ad appassionare esperti e scienziati di tutto il mondo. Stavolta, la nuova teoria arriva da una troupe della Bbc, che grazie alle immagini ad alta definizione del sudario di Cristo, rimette in discussione la datazione medievale del reperto fatta nel 1989.

La tesi dell’emittente televisiva inglese è stata presentata nel documentario “Shroud of Turin”. Secondo la Bbc la Sacra Sindone, su cui sono impressi il volto e le macchie di sangue di un uomo, non risalirebbe al Medioevo. Un gruppo di esperti infatti l’aveva datata al 1325, come un falso medievale, usando il metodo del carbonio 14.

Ma l’equipe della Bbc controbatte: dall’analisi delle immagini ad alta definizione del sudario emergerebbero molti dubbi sulla precedente datazione. Secondo gli esperti inglesi ci sarebbero molte caratteristiche ancora inspiegabili, che mettrebbero in discussione l’esito a cui sono arrivati i ricercatori circa vent’anni fa.

Il documentario ha raccolto le opinioni e gli studi di molti scienziati, che nel corso degli anni hanno cercato di risolvere il mistero della Sindone. Il reportage è un vero e proprio viaggio nei numerosi luoghi dove la Sindone sarebbe passata o venne studiata, come Torino, Oxford, Gerusalemme e Instambul.

Il punto focale è proprio il conflitto di datazione tra la prova al C14 del 1989 e altri esperimenti storici e scientifici elaborati dagli studiosi in questi anni. Uno di loro è John Jackson, fisico americano che ha contribuito al film con la sua nuova ipotesi basata su tecniche di datazione col carbonio 14 sconosciute durante l’ultima datazione della Sindone.

Il metodo svelato da Jackson potrebbe spiegare il motivo per cui un lenzuolo di lino risalente all’epoca di Cristo possa essere risultato molto più recente all’esame del carbonio 14.

Christopher Ramsey, direttore della Oxford Radiocarbon Accelerator Unit, si trova sulla stessa linea di pensiero di Jackson. “Tra le misurazioni del radiocarbonio e le altre prove che abbiamo sulla Sindone sembra esserci un conflitto, su come interpretare queste prove”, ha detto Ramsey.

Secondo il direttore dell’associazione di Oxford, sarebbe proprio il conflitto cronologico il principale motivo per cui il caso sulla Sacra Sindone deve essere riaperto: “Ritengo che chiunque abbia lavorato in questo settore – ha concluso Ramsey – debba dare uno sguardo critico alle prove che hanno prodotto per riuscire a tracciare una storia coerente che si adatti e ci dica la storia vera di questo intrigante pezzo di stoffa”.

Gambe flesse e polsi trafitti: così morì Gesù

Riproduzione della crocifissione di Gesù CristoGesù sarebbe morto con le gambe piegate e i polsi trafitti. E' questa l'opinione della ...

Leonardo Da Vinci verrà riesumato

L'autoritratto di Leonardo Da VinciLa salma di Leonardo potrebbe essere riesumata per motivi scientifici. E' questa almeno la richiesta ...